Giovinazzo – Da venerdì 20 a domenica 22 agosto la prima edizione della mostra fotografica «Vita di mare»

0
143

L’associazione Culturaly di Giovinazzo organizza «Vita di mare», prima edizione di una mostra fotografica aperta ad amatori e professionisti, che in tre giorni arricchirà la banchina del Porto. Il ricavato della vendita delle foto andrà in beneficenza. Da venerdì 20 a domenica 22 agosto 

(dalle 20.30 alle 23.00) 

Banchina del Porto di Giovinazzo (Lungomare Marina Italia)

Immagine incorporata

Per Jorge Luis Borges il mare è «l’antico idioma» impossibile da decifrare. Mentre Giovanni Verga sosteneva che «non ha paese nemmen lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare, di qua e di là dove nasce e muore il sole». Nell’alveo delle infinite visioni filosofiche che circondano uno degli elementi più affascinanti del nostro pianeta, si colloca l’arte fotografica, capace di cristallizzare in un’immagine poesia, visione e concetti. A questo – e molto altro – è dedicata la prima edizione della mostra fotografica «Vita di mare», che l’associazione Culturaly di Giovinazzo lancia nella sua città e che vivrà il clou da venerdì 20 a domenica 22 agosto (con il patrocinio del Comune di Giovinazzo, l’evento è incluso nel cartellone estivo cittadino): dalle 20,30 alle 23 la Banchina del porto di Giovinazzo (in Lungomare Marina Italia) ospiterà i numerosi scatti partecipanti alla mostra. Fotografi amatoriali e professionisti hanno risposto alla call di Culturaly (lanciata sui social nel mese di luglio), inviando ciascuno un massimo di due scatti fotografici in formato jpeg.

Si tratta di immagini che riprendono un momento di vita qualsiasi legato al mare e a Giovinazzo, tra le perle del Nord barese affacciata sul Mediterraneo: in totale saranno trenta le foto esposte (in formato 30×40 cm), ognuna con titolo e nome dell’autore. Le foto, in mostra nei tre giorni di «Vita di mare», saranno in vendita: il ricavato sarà devoluto in beneficenza all’associazione «Statti tu!» di Cellamare, che si occupa di integrare la disabilità con servizi gratuiti verso i propri soci, attraverso il lavoro sul territorio nelle scuole e nelle parrocchie. 





L’associazione Culturaly nasce a Giovinazzo nel 2018, da un’idea di un gruppo di amici mossi dalla voglia di promuovere la propria città attraverso la cultura, organizzando eventi destagionalizzati per dare impulso e vita anche in periodi meno attenzionati dai flussi turistici. Il simbolo dell’associazione è una C al centro di un cerchio che abbraccia un labirinto di colori: un logo che vuole esprimere l’eterogeneità delle proposte di Culturaly, aperta alle esigenze del territorio e pronta ad organizzare eventi multidisciplinari che possano interessare tutte le fasce e i target di età.Dal 2019 Culturaly è iscritta nell’albo comunale delle associazioni culturali di Giovinazzo. È stata destinataria nel 2018, 2019, e 2020 della realizzazione della festa popolare cittadina di tradizione centenaria, denominata «Fuochi di Sant’Antonio Abate». Nel 2018 e nel 2019 è stata anche assegnataria dell’organizzazione cittadina dell’evento internazionale «Festa della Musica». Dal settembre 2019 ha creato la rassegna letteraria «Cene d’Autore». Nel marzo 2021, in pieno periodo pandemico, ha organizzato in diretta streaming l’evento «Lectura Dantis – L’amor che muove il sole e le altre stelle», per celebrare l’anniversario dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta.

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO