Facefood. La Puglia rinasce. Viaggio nell’eccellenza dell’enogastronomia pugliese

0
329

Facefood. La Puglia rinasce. Viaggio nell’eccellenza dell’enogastronomia pugliese.

A Palazzo delle Arti Beltrani a Trani (BT) sino al 5 settembre in mostra 49 fotografie di chef, patron e produttori che tengono alto il vessillo dell’enogastronomia pugliese, ritratti da Franz Gustincich e Claudio Auriemma, e raccontati da Vittorio Cavaliere

Facefood è l’idea di mostrare che dietro al buon cibo ci sono grandi persone che lo hanno   coltivato, trasformato e soprattutto cucinato.

Una esposizione di 49 fotografie di grande formato, con testi esplicativi. Un viaggio tra alcuni dei personaggi che tengono alto il vessillo dell’enogastronomia pugliese, fotografati da Franz Gustincich e Claudio Auriemma, e raccontati da Vittorio Cavaliere. Una galleria di ritratti, assolutamente parziale (troppi altri meriterebbero di essere inclusi), ma rappresentativa dell’eccellenza che la Puglia ha saputo imporre nel mondo. Facefood è, quindi, solo un breve tratto del cammino che Cavaliere ha   percorso nel fantastico mondo del gusto e cha ha voluto condividere con tutti.

Franz Gustincich e Claudio Auriemma, ricalcando le orme del loro amico gastronomo, si sono cimentati nel ritrarre chef, patron e produttori, per i quali avevano già reso fotograficamente i loro   sapori. Tra questi alcuni protagonisti di ristoranti stellati Michelin come i fratelli Sgarra di Casa Sgarra- Trani(BT), Antonello Magistà de Il Pashà (Conversano), Angelo Sabatelli (Putignano), oppure il maestro panificatore e ambasciatore del gusto Pascal Barbato, i Fratelli Matarrese di Matarrese Impianti, Vitantonio Rozzo del Caseificio Coratino, i fratelli Gentile, i volti del ristorante Cibus di Ceglie Messapica, lo chef Leonardo Vescera e tanti altri.

Mesi e mesi di pandemia, che hanno prostrato il settore, hanno fatto nascere la convinzione che la   ripresa doveva essere aiutata in ogni modo: è questa la prima ragione sulla quale si fonda Facefood, che ha la vocazione di essere successivamente esibita anche in altre località pugliesi, ed italiane.

Facefood, patrocinata dall’assessorato alle culture della città di Trani in collaborazione con L’Associazione Delle Arti, è un’opera tangibile grazie alla generosità degli sponsor – primo fra i quali il gruppo Megamark -, all’ospitalità del Palazzo delle Arti Beltrani, e al lavoro di tante persone oltre agli   autori, che hanno reso possibile il materializzarsi dell’evento.

Anche un libro a raccontare questo straordinario percorso intimo e conoscitivo dell’eccellenza enogastronomica pugliese: “FACEfoodla Puglia rinasce – diario di un viaggio alla ricerca del buon gusto”, edito da Besa editrice, Nardò.

Questa iniziativa, promossa dall’associazione Tummà, ha preso forma sulle esperienze di Vittorio Cavaliere, talent scout, critico gastronomico e profondo conoscitore del mondo del gusto, descritte come in un percorso da nord a sud, alla ricerca delle eccellenze enogastronomiche. Il percorso di Cavaliere è stato fotografato da Franz Gustincich e Claudio Auriemma, dell’agenzia di marketing visivo F&Co, specializzata in enogastronomia.

«Una ghiotta occasione per testimoniare la straordinaria vitalità della ristorazione pugliese e di coloro che i prodotti del territorio, eticamente, li rendono un vanto nazionale» ha dichiarato Vittorio Cavaliere mentre Claudio Auriemma ha ricordato che: «Questo viaggio è atipico, per noi che siamo abituati a fotografare e rendere appetitosi i prodotti, perché lo abbiamo centrato sui ritratti di chi di questi prodotti ne fa arte».

«Il nostro lavoro è trasformare in immagini gli aromi e i sapori, e raccontare il buon cibo – ha aggiunto Franz Gustincich – ma per questa volta abbiamo voluto narrare gli autori della gastronomia e dei sapori pugliesi, coloro che sono dietro al successo enogastronomico della regione».

https://drive.google.com/drive/folders/1-PGKGZ75f63tTa-6m5zIvj2iFpcRpM9g?usp=sharing

Hanno permesso l’esposizione e la pubblicazione del libro:

Besa editrice, Nardò

Sponsor

Gruppo Megamark – Dok supermercati e Famila (Andria)

Matarrese Grandi Impianti (Alberobello)

Eccelsa – Istituto superiore del gusto (Alberobello)

Cantine Polvanera (Gioia del Colle)

Mucci Museo del Confetto (Andria)

Decorprint (Modugno)

F&Co marketing enogastronomico (Roma, Trani, Orvieto)

La mostra sarà visitabile sino al 5 settembre, l’ingresso sarà regolato in base alle capienze, regole e modalità prescritte dalla attuale normativa anti- Covid applicata a tutte le istituzioni museali italiane dal 6 agosto 2021.

Costi ticket mostra:

6 euro intero,

4 euro ridotto per:

-minori di età compresa tra i 6 e i 18 anni;

-studenti Universitari (muniti di tesserino / libretto universitario in corso di validità).

-cittadini che abbiano compiuto i 65 anni di età;

-insegnanti muniti di carta docente.

Nel costo del biglietto è incluso l’accesso a tutte le collezioni del Palazzo delle Arti Beltrani-Pinacoteca Ivo Scaringi.

Ingresso gratuito per:

-accompagnatori di diversamente abili;

-delegazioni di Autorità ospiti dell’Amministrazione comunale;

-guide ed accompagnatori turistici e scolastici;

-minori sino al compimento del 6°anno di età (solo se accompagnati da persone adulte);

-giornalisti muniti di tesserino in corso di validità.

Giorni e Orari Mostra “FACEFOOD
Dal martedì alla domenica, ore 10:00 – 13:00 e ore 16:00 – 21:00

Chiusura per festività 15 agosto

Per maggiori informazioni:

0883 500044

www.palazzodelleartibeltrani.it ||

info@palazzodelleartibeltrani.it,Palazzo delle Arti Beltrani, Centro Culturale Polifunzionale, via Beltrani 51- Trani (BT)


Biofarma

LASCIA UN COMMENTO