Gianna Nannini con “Piano Forte” nel fossato del Castello di Otranto

0
454

Piano Forte

GIANNA NANNINI

La differenza Tour

venerdì 13 agosto, ore 21.30

Più carica che mai, la leonessa del rock italiano è tornata a esibirsi dal vivo con lo speciale tour estivo «Piano Forte e Gianna Nannini – La differenza» che fa tappa nei Fossati del Castello di Otranto, venerdì 13 agosto (ore 21.30), per l’Otranto Summer Festival promosso da Idea Show (biglietti su vivaticket). Con la sua esuberante presenza scenica, la cantautrice senese torna, dunque, nel Salento, dove l’anno scorso era stata nuovamente protagonista del Concertone della Notte della Taranta, il primo senza pubblico a causa della pandemia. E si presenta sul palco dei Fossati di Otranto in una versione inedita, accompagnata dal solo pianoforte, dunque in una dimensione più intima, per abbracciare i fan e sottolineare le due anime (piano e forte) della sua musica.

«Si riparte! Finalmente un nuovo tour!», aveva scritto sul suo profilo Instagram lo scorso maggio, a poche settimane di distanza dall’inizio della fitta tournée, progetto live con cui Gianna Nannini ha voluto testimoniare concretamente il proprio impegno per la ripresa della musica dal vivo dopo oltre un anno di stop ai concerti.  Un ritorno che se da un lato costituisce per il pubblico l’opportunità di riascoltare tutti i successi dell’artista, da «Romantico e bestiale» a «Sei nell’anima», passando per «I maschi» e «Meravigliosa creatura», dall’altro rappresenta per la voce di «America» l’occasione per presentare in una speciale versione tutti i brani in scaletta, compresi quelli del suo disco più recente «La differenza» arrivato a fine 2019, dunque subito dopo il Premio Tenco e poco prima dell’emergenza Covid-19.

L’hanno definito l’album della svolta. Perché in un periodo storico in cui spesso la realizzazione dei dischi è affidata prevalentemente al digitale, Gianna Nannini ha scelto di realizzare «La differenza» nei Blackbird Studio di John McBride a Nashville, Tennesse, nel regno dell’analogico, sede di grandi produzioni artistiche blues-rock. Un disco giunto a distanza di due anni dal precedente «Amore gigante» con il quale Gianna Nannini ha deciso di voltare pagina rispetto alle produzioni precedenti, sposando ritmi più folk-blues e aperture anche verso altri stilemi, alla ricerca di un’espressività più essenziale. Pertanto, sarà interessante ascoltare le canzoni di questo progetto in una veste assolutamente particolare, nel quadro di una scaletta che prevede anche i cavalli di battaglia del passato lungo quarant’anni di carriera, iniziata nel 1979 con l’album «California» contenente il singolo «America», la canzone che lanciò Gianna Nannini e la consacrò definitivamente tra i grandi della musica italiana.

I biglietti per la data di Otranto (I settore € 58, II settore € 48, inclusi i diritti di prevendita) sono acquistabili online su www.vivaticket.it. Info 080.4301150

redazione

LASCIA UN COMMENTO