Teatro Madre Festival: in scena “Svergognata” con Antonella Questa

0
161

SVERGOGNATA: A TEATRO MADRE LA DIGNITÀSECONDO
ANTONELLA QUESTA

Arrivano a Teatro Madre Festival la comicità e il talento di Antonella Questa che porta in scena, domenica 1° agosto 2021, al Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano di Ostuni, “Svergognata”.

Chicca ha una bella casa, un marito, due figli, la filippina da tiranneggiare, lo sporting club…
Una vita perfetta fino a quando scopre sul cellulare del marito inequivocabili messaggi e foto osé scambiati con un buon numero di «svergognate»: l’immagine della famiglia perfetta crolla in un istante.
Ecco l’incipit di Svergognata, scritto e interpretato da Antonella Questa con la regia di Francesco Brandi, in scena domenica sera, 1° agosto, h. 21.15 al Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano di Ostuni per Teatro Madre Festival.

La protagonista si chiede come riprendere il controllo della situazione, come recuperare il matrimonio: far finta di niente, salvando le apparenze, o reagire rischiando di diventare a sua volta una «svergognata»? Tra i consigli delle amiche, i giudizi della madre, i pareri dell’estetista Chicca, è pronta a tutto per riconquistare lo sguardo del marito. Ma un incontro inaspettato riuscirà invece a farle aprire gli occhi, portandola a conquistare un nuovo sguardo su sé stessa e restituendole una nuova e preziosa dignità.
Con il linguaggio comico che la contraddistingue, Antonella Questa torna da sola in scena, aiutata da un cubo rosso, dando voce e corpo a una decina di personaggi, con le loro inflessioni regionali, per raccontare quanto la schiavitù dell’immagine e la desiderabilità sociale ci distraggano dalle potenzialità sopite in ognuno di noi.
Svergognata porta a galla le trappole in cui spesso inconsapevolmente cadiamo, ovvero il bisogno di approvazione, la schiavitù dell’immagine e della desiderabilità sociale che ci distraggono da ciò che realmente desideriamo e da ciò che siamo.

Biglietto unico euro 10. Per info e prenotazioni: +39 389 265 6069.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17.30, i bambini potranno partecipare a due laboratori (previa prenotazione): Giochiamo al Teatro, un laboratorio di teatro a cura di Maria Assunta Salvatore e Natural-mente, percorso ludico didattico alla scoperta del parco a cura di Maria Grazia Monopoli e Gloria Pitardi.
Gli spettatori di Teatro Madre potranno come sempre usufruire delle visite guidate gratuite curate da Pamela Viaggi alla Grotta in cui è stata rinvenuta la ‘Madre’ di Ostuni e altre due sepolture preistoriche. Partenza h. 19; prenotazione obbligatoria al +39 389 265 6069.
Inoltre, a disposizione degli spettatori l’area food “Da Madia e Jole”, in collaborazione con Micro e le performance live “All’ombra dell’ulivo”.

Teatro Madre Festival è un progetto, ideato e fortemente voluto da Armamaxa/PagineBiancheTeatro e dal Museo Archeologico di Ostuni, e realizzato con il sostegno fondamentale del Comune di Ostuni e la collaborazione del Teatro Pubblico Pugliese.

Per maggiori info e dettagli sul programma completo di Teatro Madre Festival: www.paginebiancheteatro.it

Botteghino e info utili

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.15 (accesso entro le ore 21.00), ad esclusione del Concerto all’alba – il cui inizio è previsto per le ore 05.15 – e si svolgeranno nello spazio aperto dell’Anfiteatro del Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano, allestito e attrezzato per assicurare il massimo rispetto di tutte le misure di sicurezza sanitaria per i lavoratori e per il pubblico. A tal fine, è stato ridotto il numero dei posti per ciascun spettacolo, che verranno assegnati in ordine di prenotazione, assicurando la distanza sociale di 1 mt, ad eccezione dei congiunti.
La prenotazione è obbligatoria al +39 389 265 6069.
In alternativa sarà possibile acquistare i biglietti su vivaticket.it

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO