Cuore di Banda: una settimana in musica ad Acquaviva Delle Fonti per Cuore di Banda

0
195

Comunicato stampa
CUORE DI BANDA: Una settimana in musica
ad Acquaviva Delle Fonti per Cuore di Banda

Cuore di Banda, il festival sull’identità musicale bandistica pugliese organizzato dai Comuni di Acquaviva, Sammichele e Turi promuove dal 15 al 17 luglio l’ottava edizione di DISTORSIONI SONORE, una delle più importanti manifestazioni estive pugliesi. Come sempre la rassegna si propone un cammino d’innovazione e diversità che ha sempre contraddistinto lo spirito dei direttori artistici. Domenica 18 luglio inoltre la Rimbamband porterà in Piazza dei Martiri lo spettacolo IL SOL CI HA DATO ALLA TESTA.

GIOVEDI 15 LUGLIO – GNUT E ALESSIO SOLLO
Il giorno 15 luglio inaugurerà il festival il cantautore napoletano GNUT con Alessio Sollo. Dietro al nome d’arte Gnut si cela Claudio Domestico, cantautore, chitarrista, produttore e compositore di colonne sonore napoletano, classe ’81. I suoi dischi sono da sempre apprezzati da pubblico e critica. Ha pubblicato “DiVento”(Blend’r/Venus – 2008),“Il rumore della luce” (Metatron/Audioglobe – 2011) prodotto da Piers Faccini, “Prenditi quello che meriti” (Inri/Belive –2014), “Domestico Ep“(F.r.e.e./Audioglobe– 2016), “Hearmy voice Ep” (BeatingDrum – 2018), “L’orso ‘Nnammurato” libro/disco (ad Est dell’equatore – 2019) insieme ad Alessio Sollo. Dedica con Fanpage.it, in occasione della festa delle donne del 2018, una “serenata alle prostitute” con un inedito dal titolo “Nu poco ‘e bene” che in pochi giorni raggiunge 10 milioni di visualizzazioni su facebook. Nel 2018 è uscito in Francia per l’etichetta “BeatingDrum” con la produzione di Piers Faccini, il nuovo lavoro “Hearmy voice Ep”. E’ attualmente impegnato nella lavorazione del nuovo album in uscita nel 2021. Gnut e Alessio Sollo suoneranno con la BANDAVIVA di Acquaviva Delle Fonti

VENERDI 16 LUGLIO – BUGO
Il 16 luglio Bugo dà appuntamento ai suoi fan alla rassegna DISTORSIONI SONORE ad Acquaviva delle fonti dalle ore 21:00 in piazza dei Martiri. Aprirà il concerto il pianista INDIE. Ecco chi è Bugo: Cristian Bugatti, in arte Bugo, nasce a Rho il 2 agosto 1973 ma cresce a Cerano, nel noverese. Inizia a suonare la chitarra durante la leva militare: è lì che capisce che la musica è la sua strada. L’attività come solista inizia nella seconda metà degli anni ‘90 e, dopo il trasferimento a Milano, nel 2000 pubblica il primo album ufficiale: da allora, Bugo ha pubblicato 9 album, passando dal circuito indipendente fino a major come Universal e Carosello. Ad accompagnare Bugo sul palco sono Simone Bertolotti (tastiere), Donald Renda (batteria), Max Gelsi (basso) e Marco Montanari (chitarra).

SABATO 17 LUGLIO – DANIELE SEPE
Sul palco di Piazza dei Martiri è in programma alle ore 21.00 un concerto di pura energia trasformata in musica. Nella musica di Sepe: che dall’inizio dell’attività artistica nel 1975 e nei 25 album che ha pubblicato, si muove tra i generi con inventiva geniale, mescolando il tutto fino a creare il suo stile unico, che emerge prepotentemente anche nel Canzoniere Terrestre. Con Daniele Sepe ai sassofoni, Emilia Zamuner alla voce, Tommy De Paola alle tastiere, Davide Costagliola al basso e Paolo Forlini alla batteria. In programma ci sono musiche provenienti da tutto il mondo, rilette di volta in volta in chiave rock, jazz, spesso variate lasciando il campo all’improvvisazione, in un mix sorprendente ed indefinibile che molti provano a racchiudere sotto l’etichetta di “world music” ma che è molto di più. È la genialità del grande musicista che fa di ogni traccia musica, fuori dagli schemi, guidato solo dalla propria inventiva. Difficile definire la sua musica, sempre in bilico tra reggae, folk, jazz, rock, fusion, blues, musica classica. Una caratteristica costante è il modo quasi “zappiano” di affrontare la scrittura e l’arrangiamento. Daniele Sepe è la napoletanità che si fonde con il jazz, il funk, le melodie mediterranee, il rock, il rap, in una contaminazione continua dove la vivacità e la forza dei suoni si accompagna ad una sentita critica sociale che non disdegna anche il gioco dell’ironia. Daniele Sepe sarà accompagnato dalla Bandaviva di Acquaviva delle Fonti diretta dal Maestro Giuseppe Smaldino.

DOMENICA 18 LUGLIO – RIMBAMBAND
Domenica 18 luglio dalle ore 21,00 in Piazza dei Martiri ad Acquaviva delle Fonti per il Festival CUORE DI BANDA si esibirà la Rimbamband con lo spettacolo IL SOL CI HA DATO ALLA TESTA
Eccentricità, talento, preparazione ed una sana dose di voglia di divertirsi e di divertire costituiscono il segreto del successo della formazione che con il suo spettacolo “Il sol ci ha dato alla testa”, ha superato i confini cittadini per approdare in prestigiose ribalte nazionali
La Rimbamband è un gruppo comico e teatral-musicale pugliese formatosi nel 2006 e composto da: Raffaello Tullo alla voce, Renato Ciardo alla batteria, Pasquale Maglione alla chitarra, Vittorio Bruno al contrabbasso e Nicolò Pantaleo ai sassofoni, cinque attori e musicisti che mixano sul palcoscenico tutti i linguaggi possibili dell’arte e dello spettacolo: clown, tip tap, rumorismo e parodie, con grande energia e ritmo.
Il sol ci ha dato alla testa, racconta la storia di cinque musicisti: un sassofonista rubato alla banda del paese, un contrabbassista stralunato, un pianista virtuoso, un batterista rompiscatole, un capobanda. Cinque musicisti, un po’ suonati, ma straordinari, che incantano, creano, illudono, emozionano provocano e giocano.
Uno spettacolo che si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà.
E grazie alla musica i cinque “suonattori” incontrano durante il loro viaggio tanti maestri, da Buscaglione a Carosone ed Arigliano, di cui hanno arrangiato i brani rendendo attuali artisti spesso dimenticati.

La Rimbamband gioca con la musica e con gli strumenti trasformando a tratti l’esibizione in pura commedia per la regia di Raffaello Tullo. Il pubblico si diverte con le loro gag e allo stesso rimane incantato dalla grande abilità dei cinque strumentisti.
La Rimbamband, oltre alla sua attività dal vivo che l’ha portata in tutta Italia, ha partecipato negli anni a molte trasmissioni televisive e radiofoniche. Fra le altre ricordiamo: Maurizio Costanzo Show, Stella con Maurizio Costanzo (SKY vivo); 610 (Sei uno zero) con Lillo & Greg (Radio 2); Barbareschi Sciock (La 7) – in veste di band residente per 12 puntate; Zelig off (Italia 1); Italia coast2coast (Rai 2).
Biografia
Uno è Raffaello Tullo: ha la capa pelata, balla il tip tap, suona, canta. Chiamatelo capobanda.
Poi c’è Renato Ciardo: suona una strana batteria, ha una testa enorme, uno spiccato accento barese ed una storia d’amore segreta (mica tanto) con Tony Dallara.
E che dire di Vittorio Bruno? Suona il contrabbasso ma non ha ancora ben capito chi è e da dove viene. Anima swing come poche, stralunato a volte, osservatore raffinatissimo altre.
C’è anche un sassofonista: pensate che è ancora convinto di suonare nella banda di Capurso. È Nicolò Pantaleo, anima talentuosa, gentile, matematica, quadrata.
E poi c’è “il rosso”, Francesco Pagliarulo: anima delicata, fragile e onesta, con il ragtime nelle vene. Il pianista virtuoso, “cocco” del capo.

Interpreti
Raffaello Tullo – voce, percussioni
Renato Ciardo – batteria
Vittorio Bruno – contrabbasso
Nicolò Pantaleo – sax, bombardino, tromba
Francesco Pagliarulo – pianoforte
Regia: Raffaello Tullo

PER MAGGIORI INFORMAZIONI EVENTI:

GNUT E SOLLO: https://fb.me/e/1evwE188E
BUGO: https://fb.me/e/1iKfXf1mh
SEPE: https://fb.me/e/1Bd0Yilbe
RIMBAMBAND: https://fb.me/e/3w7PFbGJU

CUORE DI BANDA: https://linktr.ee/cuoredibandapuglia

La manifestazione si inserisce nell’ambito della ricerca musicale legata al rapporto tra tradizione musicale bandistica e musica popolare sviluppata dal progetto CUORE DI BANDA, e fa parte di una serie di 46 eventi che riguardano il rapporto fra le città e le loro tradizioni musicali e che nei tre Comuni coinvolti nel progetto, vedranno esibizioni dal vivo e concerti sino alla fine di settembre 2021. 

redazione

LASCIA UN COMMENTO