Il consorzio Agape, guiadato da Milcoop, premiato per l’innovazione tecnologica

0
230

Il consorzio Agape, guiadato da Milcoop, premiato per l’innovazione tecnologica

A giugno il progetto AGAPE (Aquaculture Global AI Platform for Europe’s Skills Passport), guidato dalla start up barese Milcoop, partecipato da Federpesca Italia, dal Consorzio Gargano Pesca, dall’Univerisità del Peloponneso (Grecia) e dalla tedesca Focos, è stato selezionato tra 85 partecipanti all’iniziativa “Sustainable Aquaculture” europea promossa dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT food).

Il progetto AGAPE entra a far parte dunque della più grande comunità mondiale di innovazione alimentare,  mettendo a disposizione della comunità di cittadini, stakeholder, innovatori, università e policy makers la prima piattaforma collaborativa europea pensata  con un approccio neo-umanista per supportare il processo di transizione verso modelli di economia sostenibili nel contesto dell’acquacultura e della pesca, con un focus sulle competenze e su processi di reskilling e upskilling, sulla creazione di comunità di produttori e consumatori.

Questa sarà un’esperienza – ha affermato la dott.ssa Milena Marzano, managing director di Milcoop – che consentirà di mettere a disposizione della comunità un’opportunità unica per contribuire a una vera transizione verso un nuovo ecosistema di acquacoltura sostenibile, incentrato sull’uomo e l’ambiente. Il nostro obiettivo per il 2025 è formare 100.000 persone in questo specifico ambito, coinvolgendo tutti gli attori dell’ecosistema food, attraverso processi di engagement collaborativo”.

La start up tecnologica e innovativa pugliese Milcoop, fondata da Milena Marzano e Luca Ottomanelli, ispiratore e attuatore di buone pratiche di rigenerazione urbana, inclusione sociale e nuovi modelli socio economici, è una Benefit Company, B-Corp, che focalizza la sua attività nel colmare il gap tra le esigenze e le richieste delle aziende locali e delle comunità, con un focus particolare sul food retail (DO-GDO). Già partner dell’EIT, della ICCO Camera di Commercio Italiana dell’Ontario e socia del Distretto Informatico Pugliese, partner di Assobenefit, Milcoop integra sistemi tecnologici al servizio delle aziende e delle comunità nel raggiungimento di obiettivi strategici di sviluppo, sistemi PaaS (Platform as a Service) e altri prodotti e strategie chiave per guidare il cambiamento, alla luce della sostenibilità e dell’innovazione sociale e ambientale.

Milcoop – ha spiegato Ottomaenelli, responsabile di impatto e innovation manager della start up – ha proposto un modello e ha lavorato con i partner di progetto all’integrazione di una soluzione unica nel settore, che rappresentasse un paradigma avanzato nel suo genere e che unisse il miglioramento delle competenze dei lavoratori al coinvolgimento attivo dei consumatori, siglando un reale patto di fiducia, in grado di codificare interdipendenza generativa, frutto della consapevolezza che la vera innovazione è quella che porta benefici a tutti, persone, ambiente e nuova democrazia economica”.

Redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO