N&B Mareterra Festival – Solstitium nelle Cattedrali di Troia, Bitonto e Bari dal 19 al 21 giugno

0
189

N&B Mareterra Festival – Solstitium nelle Cattedrali di Troia, Bitonto e Bari dal 19 al 21 giugno

sabato 19 giugno (ore 20), Concattedrale, TROIA

domenica 20 giugno (ore 20), Concattedrale, BITONTO

lunedì 21 giugno (ore 20), Cattedrale, BARI

SOLSTITIUM

Maurizio Maffezzoli, organo

Raffaele Bertolini, clarinetti

Triplo concerto in tre cattedrali di Puglia per l’arrivo dell’estate. Non a caso s’intitola «Solstitium» il raffinato progetto musicale firmato dall’organista Maurizio Maffezzoli e dal clarinettista Raffaele Bertolini per l’N&B Mareterra, il festival itinerante di musica antica diretto da Gilberto Scordari lungo la direttrice Traiana delle vie Francigene di Puglia. L’appuntamento con i due musicisti è in programma sabato 19 giugno (ore 20) nella Concattedrale di Troia, domenica 20 giugno (ore 20) nella Concattedrale di Bitonto e lunedì 21 giugno (ore 20) nella Cattedrale di Bari, dove nel giorno del solstizio d’estate, alle ore 17.06, la luce del sole attraversa il rosone della facciata proiettandosi sul mosaico in marmo posto ai piedi dell’altare, creando un mistico e irripetibile spettacolo.

A sua volta, si rivelerà inusuale e affascinante, alle orecchie degli spettatori, il dialogo timbrico tra l’organo a canne e le diverse «famiglie» di clarinetti cui daranno vita Maffezzoli e Bertolini, protagonisti di un viaggio tra pagine poco consuete della letteratura musicale, dal periodo rinascimentale dello spagnolo Francisco Correa de Arauxo fino all’Ottocento del compositore ceco Johann Baptist Wanhal e di Sor Maria Clara del Santísimo Sacramento, organista dell’estinto Convento di Regina Coeli ad Oaxaca, in Messico. Un salto temporale cui faranno da collante le musiche dell’organista francese Pierre Dumage, nato nel 1674, del compositore francese di origine svizzera Jean-Xavier Lefèvre, vissuto a cavallo tra Settecento e Ottocento, e ancora di Telemann e Mozart, epigoni di Bach, del quale a sua volta verrà proposta una suite per violoncello eseguita col clarinetto basso. Pagine nelle mani di due specialisti di «early music».

Le prenotazioni per i tre concerti, tutti a ingresso gratuito, saranno contingentate nel rispetto delle vigenti norme anti Covid e potranno essere effettuate esclusivamente attraverso l’indirizzo email mareterrafestival@gmail.com o tramite whatsapp 351.751.0571.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO