Nuovo Teatro Abeliano: Raiz & Radicanto in concerto (Festival Pandèmoni)

0
153

Si terrà il 3 giugno alle ore 20:30, al Teatro Abeliano di Bari “MUSICA IMMAGINARIA MEDITERRANEA”, il nuovo concerto di Raiz & Radicanto che continua il percorso svolto in questi anni di ricerca, rielaborazione e scrittura della musica del Mediterraneo. Il live, che si inserisce nell’ambito del Festival Pandèmoni, affianca la riproposta dei brani tradizionali alla scrittura originale di nuove composizioni. Oggetto dell’indagine è il mare, viatico di suoni e peregrinazioni musicali, storie ed echi di gente rivissute attraverso le antiche cantigas sefardite e la rilettura della tradizione meridionale italiana, sempre votate alla struttura della forma “canzone”. Ballate acustiche, intense, legate con dolcezza ed efficacia all’alternanza delle stagioni della vita umana. 
Una musica immaginaria mediterranea, meticcia, che nasce dall’incontro di Raiz (storica voce degli Almamegretta) con i Radicanto, consolidato negli ultimi 16 anni con la realizzazione di tour e lavori discografici, finalisti del Premio Tenco e nella Top Ten della World Music Chart of Europe. Un concerto potente e raffinato al tempo stesso, in cui l’universo sonoro della voce di Raiz si intreccia ai ritmi cadenzati, agli echi delle corde, delle pelli e dei papiri che scivolano come rivoli di un racconto che sembra non avere mai fine. Cantighe sefardite, salmi, canzone napoletana, ritmi nordafricani, mediorientali, asiatici: lingue e linguaggi che si inseguono, una “democrazia del pentagramma”, il Mediterraneo come una realtà panregionale, senza frontiere.
Raiz: cantoGiuseppe De Trizio: chitarra classicaAdolfo La Volpe: oud, chitarra elettricaFrancesco De Palma: cajon, tamburi a cornice, tar, riqqBiglietti al Botteghino e su Vivaticket
Il cartellone di “Pandémoni” prosegue nel mese di giugno con “Capafresck”, spettacolo dell’Anonima Gr, con Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli (martedì 1 alle 20.30); “Musica Immaginaria Mediterranea” concerto con Raìz e Radicanto (giovedì 3 alle 20.30); due produzioni del Gruppo Abeliano: “Amore” (sabato 5 alle 20.30 e domenica 6 alle 18) e “Italian Graffiti” (sabato 12 e domenica 13 alle 20.30); “Zvi Zvi: Rosa Luxembourg” della compagnia Animalenta (martedì 15 e mercoledì 16 alle 20.30); “Nina Balla” del musicista Claudio Prima & Se.Me. (giovedì 17 alle 20,30); “Trapunto di stelle” con i Radicanto (giovedì 24 alle 20.30); “Col Sud a tracolla” di e con Vito Signorile (venerdì 25 e sabato 26 alle 20.30); “Discovering” con Mandala Dance Company e “Agua” con Megakles Ballet (domenica 27 alle 20.30); “Quartetto per la fine del tempo” con la Compagnia Egribiancodanza e “Garbage Girls” con E-Motion Gruppo Phoenix (martedì 29 alle 20.30).
Per il mese di luglio, invece, sono previsti altri sei spettacoli: “Favole Di Pietra” con il gruppo musicale Uaragniaun (giovedì 1 e martedì 2 alle 20.30); “Naufragar m’è dolce in questo mare…” con Vito Signorile (sabato 3 alle 20.30); “Nel tempo” SpellBound (giovedì 8 alle 20.30); “La Barca” con Sarita Schena (venerdì 9 alle 20.30); “Estate” (da “Le quattro stagioni”) con Arearea (sabato 10 alle 20.30); Infine, da venerdì 23 a domenica 25, tre giorni con il Teatro dei Borgia con gli spettacoli: “Eracle l’invisibile” (alle 18), “Filottete Dimenticato” (alle 20) e “Medea per strada” (alle 21.30).

>

REDAZIONE

LASCIA UN COMMENTO