Condannato a 9 mesi di reclusione il consigliere regionale pugliese del Pd Michele Mazzarano

0
338

Condanna a 9 mesi di reclusione per il consigliere regionale pugliese del Pd ed ex assessore allo Sviluppo economico, Michele Mazzarano. Il giudice monocratico del Tribunale di Taranto Paola D’Amico ha emesso la condanna in relazione alle accuse di corruzione elettorale.

Fu Striscia la Notizia a dare rilievo mediatico sollevando non poche polemiche. Condannato anche Emilio Pastore, l’uomo che denunciò alla trasmissione televisiva il presunto scambio di favori durante la campagna elettorale del 2015. Il politico pugliese avrebbe promesse al Pastore l’assunzione di due figli in una ditta privata, in cambio di una concessione di un locale da usare come comitato elettorale. Mazzarrano, difeso dagli avvocati Fausto Soggia e Marco Pomes, ha sempre respinto le accuse.

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO