Riqualificazione piazze a Turi (progetto Gramsci), Topputi: ‘ occasione storica per il nostro paese’

0
719

“Questo progetto è una occasione storica e irripetibile per Turi e che non possiamo perdere“.

Sono queste le parole dell’assessore alla promozione del Territorio di Turi, Fabio Topputi, all’indomani della presentazione del progetto di riqualificazione di Piazza Sandro Pertini e Piazza Aldo Moro e dell’installazione dell’opera “Compagni e Angeli” dell’artista Alfredo Pirri (Progetto Gramsci).

Ieri sera, 21 maggio alle 18.30 in Piazza Gonnelli, sono intervenuti  Ippolita Resta, Sindaca Città di Turi, Aldo Patruno, Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio – Regione Puglia, Alfredo Pirri, autore dell’opera “Compagni e Angeli”, e lo studio di consulenza architettonica PROAP.

Tra gli ospiti anche l’ assessore alla Cultura, Tutela e sviluppo delle imprese culturali della Regione Puglia, Massimo Bray.

Il progetto è finanziato nell’ambito del Progetto 3C dal Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro, di cui il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia è partner.

La prima fase del progetto prevede l’installazione dell’opera dell’artista Alfredo Pirri dedicata al politico e pensatore Italiano simbolo dell’opposizione al fascismo, Antonio Gramsci, che trascorse nel carcere della città un periodo di detenzione durato cinque anni, durante il quale scrisse i celebri Quaderni dal carcere.

L’opera, dal titolo “Compagni e Angeli”, prevede contestualmente la riqualificazione degli spazi urbani circostanti, intervento per il quale l’artista si è affidato agli architetti dello studio PROAP diretto da João Ferreira Nunes.

L’opera nasce dal bisogno di ricordare Gramsci non attraverso un “monumento celebrativo” ma realizzando un luogo pubblico caratterizzato dalla presenza dell’arte che abbia un valore civico e simbolico e che contribuisca attivamente al rinnovamento urbanistico della città.

Per questo motivo l’opera si colloca all’esterno del carcere, dialogando visivamente con esso, e riproduce la cella che ospitò Gramsci, trasformandola in uno spazio aperto, accessibile alla comunità, ovviando alle restrizioni dovute alle regole di sicurezza che la casa di pena, regolarmente in funzione, deve far rispettare.

Durante l’evento di presentazione del progetto interverranno: Ippolita Resta, Sindaca Città di Turi, Aldo Patruno, Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio – Regione Puglia, Alfredo Pirri, autore dell’opera “Compagni e Angeli”, e lo studio di consulenza architettonica PROAP.

L’evento sarà realizzato nel rispetto delle norme vigenti per il contrasto alla diffusione dell’infezione da Covid-19 e sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune di Turi.

Il progettoCross-border exchange for the development of Cultural and Creative industries – 3C è finanziato nell’ambito del Progetto 3C dal Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro, per un totale di euro 1.121.824,25.

In Puglia il progetto intende valorizzare le industrie culturali creative, mediante un programma di scambi a scala transfrontaliera e la creazione di un nuovo hub presso il Comune di Turi con la riqulificazione delle piazze adiacenti il carcere di Turi e l’installazione dell’opera di Alfredo Pirri dedicata a Gramsci.

Le attività principali del progetto sono: costruire partenariati e contatti; promuovere nuovi mercati rivolti ai beneficiari dei programmi di scambio per artisti; creazione di nuovi posti di lavoro nei settori culturali e creativi; promuovere la diversità culturale e il dialogo interculturale; aumentare e ampliare il pubblico culturale.

I partner del progetto sono Ministarstvo kulture Crne Gore (MON) (lead partner), Ministarstvo ekonomije Crne Gore (MON), Ministria e Kultures (AL), Instituti i Monumenteve të Kulturës “Gani Strazimiri” (AL), Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia Della Cultura e Valorizzazione del Territorio, Regione Molise e Fondazione Molise Cultura. I partner associati sono Albanian National Centre of Cinematography (AL) e Fondazione Gramsci di Puglia.

Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO