Comune di Bari: stamattina la sottoscrizione del gemellaggio tra la città di Bari e la città tedesca di Hamm

0
287

Questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro ha sottoscritto in videoconferenza il patto di gemellaggio con il sindaco della città tedesca di Hamm Marc Herter.

L’accordo si inserisce nel solco di una collaborazione educativa favorita dal Goethe-Institut, avviata nel 2017 tra gli Istituti scolastici superiori I.I.S.S. “Marco Polo” di Bari e “Friedrich-List-Berufskolleg” di Hamm.

Sulla base di questa esperienza, le due cittadine hanno valutato positivamente l’idea di intensificare i rapporti e avviare maggiori opportunità di conoscenza reciproca, con il mutuo interesse a realizzare iniziative congiunte nel campo dell’istruzione, della formazione, del lavoro, della cultura, dell’ambiente, del civismo e del solidarismo.

Nello specifico, l’accordo sancisce obiettivi e doveri delle rispettive parti, richiamando gli ideali di libertà, pace e democrazia che sono i pilastri fondativi della Unione Europea e l’importanza della cooperazione tra città per realizzare appieno l’integrazione europea.

L’accordo di gemellaggio è inoltre prodromico per la candidatura di Bari e Hamm al Bando dei Presidenti, in scadenza il prossimo 31 maggio: un premio istituito lo scorso 17 settembre dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal Presidente federale Frank-Walter Steinmeier, nell’ambito di un incontro svoltosi a Milano alla presenza dei sindaci di città italiane e tedesche con l’obiettivo di affermare il valore della cooperazione comunale tra Germania e Italia.

Bari e Hamm candideranno insieme una proposta dal titolo #ImmaginariUrbani per la valorizzazione e fruizione, a fini culturali e turistici, di edifici e siti di archeologia industriale del Novecento.

Un progetto di ricerca e di promozione culturale delle due città, che sarà realizzato con il coinvolgimento di 200 studenti/esse delle due scuole e del Goethe-Institut.

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO