XIV Stagione musicale Associazione G. Colafemmina

0
294

Venerdì 4 giugno 2021 a Palazzo de Mari ad Acquaviva delle Fonti prende il via la XIV edizione della Stagione concertistica dell’Associazione Giovanni Colafemmina, realizzata all’interno della Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021 e Regione Puglia FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel nostro futuro.

Diciassette concerti, due mini rassegne (Musica a Scuola e Musica al Miulli) e il V International Piano Competition Città di Acquaviva delle Fonti – Premio G. Colafemmina – Premio Giovani Pianisti: questi gli ingredienti di un programma che propone le varie culture dello spettacolo dal vivo (musica, danza, poesia, cinema) in tre momenti ben distinti.

La prima parte della stagione si compone di sei concerti nella Sala Colafemmina a Palazzo de Mari: a inaugurare è il doppio appuntamento, in collaborazione con l’Associazione musicale Amadeus, di venerdì 4 e sabato 5 giugno “J.S. Bach – C.Ph.E. Bach. Padre e figlio a confronto”, la sfida familiare di due generazioni Bach che vede esibirsi Francesco Girardi al flauto, Carla Aventaggiato e Maurizio Matarrese ai due pianoforti e l’Orchestra da Camera filarmonica pugliese.

Si prosegue giovedì 10 giugno con i “Transiti. Le soglie viste come finestre, porte, fessure e pertugi” del pianista e compositore Francesco Paniccia, un viaggio fra basi elettroniche, suggestioni dantesche e un triplice omaggio a Giovanni Colafemmina; venerdì 18 giugno con la staffetta tra musica antica e improvvisazione contemporanea di “Due mondi a confronto. Tra antico e moderno” insieme al clavicembalo di Margherita Porfido e al pianoforte di Livio Minafra, e venerdì 26 giugno con “Eterno femminile. Donne in musica”, il concerto con musiche di Clara Schumann, Gilda Ruta e Cécile Chaminade nell’interpretazione del soprano Annalisa Pellegrini e della pianista Yun Woo Oh. La serata finale, prima della ripresa a settembre, sarà venerdì 2 luglio con “Chopin e Mickiewicz. La ballata romantica”, un concerto che indaga i rapporti fra le due forme, quella poetica e quella musicale, insieme alla voce narrante di Leo Lestingi e il pianoforte di Filippo Balducci.

Il numero dei posti a sedere è di max 50, nel rispetto delle norme di sicurezza anti-covid; si consiglia la prenotazione; il costo del biglietto è di € 10,00 ed è possibile sottoscrivere la Colafemmina Card per tutti i 17 eventi in cartellone al costo di € 80,00. Tutti gli spettacoli sono alle ore 20.00.

Info ai numeri 349 4775799 e 335 1406658, sulla pagina facebook Associazione culturale Centro studi musicali Giovanni Colafemmina e su www.gliamicidigiovanni.it e www.colafemminapianocompetition.it.

Resto a vostra disposizione per ogni ulteriore informazione.

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO