Vaccini Anticovid Puglia, aggiornamento 6 maggio

0
132
L'hub vaccinale di Fiumicino - Lunga Sosta realizzato in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e AdR all'aeroporto di Roma Leonardo Da Vinci a Fiumicino, 17 febbraio 2021. ANSA/Telenews

VACCINI ANTICOVID, AGGIORNAMENTO 6 MAGGIO

PROSEGUONO LE VACCINAZIONI PER COMPLETARE LE FASCE PRIORITARIE, FRAGILI E OVER 60

A LECCE HUB APERTI SENZA PRENOTAZIONE PER 70-79ENNI CHE NON HANNO RICEVUTO PRIMA DOSE, A FOGGIA GLI OVER 60 DOMANI POSSONO VACCINARSI SENZA PRENOTAZIONE ALL’HUB DELLA FIERA

Sono 1.453.733 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00).

ASL BARI

La campagna vaccinale della ASL Bari va avanti a ritmo sostenuto. Nella sola giornata di ieri i centri vaccinali dell’azienda sanitaria locale hanno somministrato complessivamente 12.790 dosi, di cui 10.188 prime dosi e 2.602 seconde, suddivise tra over 80, over 70 e 60-69enni.

Picchi importanti sono stati registrati nell’Hub Fiera del Levante di Bari, con 1.174 somministrazioni, e da parte dei medici di Medicina generale che hanno inoculato 4.592 vaccini (2800 prime dosi, 1792 seconde) in studio, a domicilio o sedi ASL a soggetti over 80, vulnerabili e caregiver.

Il Nucleo Operativo Aziendale e il Dipartimento Assistenza Territoriale, in coordinamento con il Dipartimento di Prevenzione, stanno assicurando la regolare distribuzione dei vaccini in tutti i Distretti, in modo da garantire che l’attività dei medici di assistenza primaria si svolga con continuità.

POLICLINICO BARI

Va avanti la campagna vaccinale per i soggetti fragili in cura al Policlinico di Bari. Sono state somministrate oggi negli ambulatori ospedalieri circa 800 tra prime e seconde dosi: a ricevere il vaccino sono stati pazienti diabetici, malati rari, oncologici e soggetti immunodepressi e con patologie neurologiche.

ASL BRINDISI

Sono circa 3.500 le vaccinazioni in programma oggi nella Asl di Brindisi: seconde dosi per soggetti fragili con allergie, personale scolastico e forze dell’ordine, tra cui somministrazioni per agenti di polizia penitenziaria nella Casa circondariale.

Nel target della giornata rientrano anche le vaccinazioni effettuate dai medici di medicina generale, negli hub e negli studi, e riservate ai soggetti  estremamente vulnerabili.

ASL BT

Somministrazione delle seconde dosi per classi di età e al personale scolastico, vaccinazione dei pazienti fragili e degli oncologici: anche nella Asl Bt continua la campagna vaccinale che vede impegnati tutti gli hub del territorio e i medici di medicina generale. Domani e domenica saranno somministrate le seconde dosi Pfizer agli oltre 800 malati rari e ai loro caregiver mentre la prossima settimana saranno vaccinati i caregiver dei pazienti trapiantati, in attesa di trapianto e dializzati.

ASL FOGGIA

Continua la campagna vaccinale anti COVID nei punti vaccinali, negli hub, nei centri specialistici e ad opera dei medici di medicina generale della provincia di Foggia per la somministrazione di prime e seconde dosi.

La ASL ha riaperto le agende di prenotazione per tutti gli over60 senza fragilità che non si sono ancora vaccinati.

Fino a domani, inoltre, gli over60 senza fragilità di tutta la provincia di Foggia potranno essere vaccinati senza prenotazione presso l’hub della Fiera di Foggia.

Da sabato inizieranno le somministrazioni delle seconde dosi agli operatori scolastici secondo la programmazione organizzata direttamente con i dirigenti scolastici.

Dall’avvio delle attività ad oggi sono state somministrate 237.518 dosi di vaccino. Di queste, 178.812 sono le prime dosi e 58.706 le seconde.

Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 35.942; di queste, 28.780 hanno ricevuto anche la seconda dose.

Inoltre: hanno ricevuto la prima dose di vaccino 28.907 persone estremamente vulnerabili e, di queste, 5.167 hanno ricevuto anche la seconda; hanno ricevuto la prima dose 11.289 caregivers/familiari conviventi e, di questi, 1.236 hanno ricevuto anche la seconda dose; hanno ricevuto la prima dose 41.142 persone di età compresa tra 70 e 79 anni e, di queste, 3.604 hanno ricevuto anche la seconda la seconda somministrazione; hanno ricevuto la prima dose 44.126 persone di età compresa tra 60 e 69 anni.

I medici di medicina generale, ad oggi, hanno effettuato 52.398 somministrazioni di cui 9.470 a domicilio.

Oggi, presso l’ospedale di San Severo, sono stati vaccinati, tra prime e seconde dosi, 50 pazienti oncologici.

Presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, infine, sono stati vaccinati oggi, tra prime e seconde dosi, 75 pazienti estremamente vulnerabili e 39 cargivers/familiari conviventi.

POLICLINICO RIUNITI FOGGIA

Al Policlinico Riuniti di Foggia, presso il Poliambulatorio Vaccinale dell’UOC Igiene del plesso D’Avanzo, fino alle ore 17.00 di oggi, giovedì 6 maggio, sono state vaccinate 370 persone: 231 con condizioni di vulnerabilità, 34 conviventi di pazienti ad alto rischio, 67 adulti di 60 anni di età e più.

ASL LECCE

Prosegue la campagna di vaccinazione antiCovid nella ASL Lecce, negli hub, nei centri sanitari e da parte dei medici di medicina generale: 3500 le dosi somministrate nella mattinata.

Fino martedì 11 maggio, le persone di età compresa tra i 79 e i 70 anni – che non hanno ancora ricevuto la prima dose e che non hanno effettuato la prenotazione o hanno saltato l’appuntamento – possono accedere direttamente e senza prenotazione nell’hub del Distretto socio sanitario di riferimento.

Le persone di età compresa tra i 69 e i 60 anni che avevano già aderito alla vaccinazione possono consultare il nuovo appuntamento su ‘La Puglia ti vaccina’ e coloro che non avevano confermato l’appuntamento sono in tempo per farlo.

È incominciata oggi la somministrazione delle seconde dosi per la polizia penitenziaria.

ASL TARANTO

In provincia di Taranto sono state superate ieri le 200 mila somministrazioni: al momento della chiusura dei centri vaccinali, infatti, risultavano registrate nel sistema poco meno di 204 mila vaccinazioni, di cui circa 152 mila prime dosi e oltre 52 mila richiami.

Nella sola giornata di ieri sono state somministrate oltre 7.000 dosi (oltre 6.000 prime dosi e oltre 1.000 seconde dosi). In particolare, nel pomeriggio di ieri presso gli hub vaccinali sono state somministrate 2.541 prime dosi (256 alla SVAM di Taranto, 254 al Palaricciardi di Taranto, 222 all’Istituto Renato Moro di Taranto, 375 a Martina Franca, 296 a Grottaglie, 440 a Manduria, 359 a Massafra e 339 a Ginosa) e 9 seconde dosi (al Palaricciardi).

Nella mattinata odierna, invece, negli hub sono stati somministrati 5.457 vaccini, di cui 4.653 dosi (405 alla SVAM, 31 al Palaricciardi, 9 all’Istituto Renato Moro, 209 a Martina Franca, 8 a Grottaglie, 31 a Manduria, 308 a Massafra e 52 a Ginosa) e 804 seconde dosi (12 alla SVAM, 219 al Palaricciardi, 128 all’Istituto Renato Moro, 44 a Martina Franca, 154 a Grottaglie, 133 a Manduria, 12 a Massafra e 102 a Ginosa).

Proseguono regolarmente anche le vaccinazioni a domicilio (496 sono quelle somministrate il 5 maggio, tra prime e seconde dosi) e quelle eseguite dai medici di medicina generale (che ieri sono state 1.523).

redazione

facebook

LASCIA UN COMMENTO