Furbetti dei vaccini in Puglia: 20 gli indagati

0
117
L'hub vaccinale di Fiumicino - Lunga Sosta realizzato in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e AdR all'aeroporto di Roma Leonardo Da Vinci a Fiumicino, 17 febbraio 2021. ANSA/Telenews

Sono una ventina le persone indagate per aver ricevuto dosi di vaccino senza averne diritti, i cosiddetti “furbetti”. La documentazione è nelle mani della Procura che valuterà le ipotesi di reato che potrebbero configurarsi nella truffa, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, falso ideologico e falso in documenti informatici.

Le contestazioni fanno riferimento alle prime settimane della campagna vaccinale, in seguito oltre alle prenotazioni erano possibili quelle allo sportello in virtù di circolari emanate.

I 20 indagati risultano vaccinati come operatori sanitari, ma non lo sono. Le persone coinvolte sarebbero residenti o in attività a Bari ed Altamura.

Le indagini saranno possibili grazie al lavoro del Nirs (Nucleo ispettivo sanitario regionale) coordinato dall’avvocato Antonio Maria La Scala)

Redazione

LASCIA UN COMMENTO