Ruvo di Puglia: Buoni acquisto per le famiglie in difficoltà causa Covid 19

0
142

È stato pubblicato quest’oggi sul sito del Comune di Ruvo di Puglia il quarto avviso pubblico per l’assegnazione di buoni acquisto a favore di persone e famiglie in condizioni di disagio economico e sociale a causa della pandemia da Covid 19. 

L’avviso è stato approvato dalla giunta comunale nella giornata di ieri con una delibera che prevede anche altre misure di sostegno per diverse situazioni di fragilità economica e sociale.

I buoni potranno essere utilizzati per l’acquisto di generi di prima necessità come prodotti alimentari di qualsiasi natura, medicinali, articoli per l’igiene e la cura della persona e della casa. 

Anche questa volta saranno inoltre disponibili buoni dedicati all’acquisto di capi d’abbigliamento per bambini e ragazzi da 0 a 14 anni. 

Sarà possibile inoltrare richiesta online già a partire da domani sabato 17 aprile 2021 attraverso la  piattaforma https://ruvodipuglia.buonospesa.eu/ 

L’avviso ha una dote di 114.000 euro per i buoni alimentari e i beni di prima necessità e di 24000 euro per l’abbigliamento 0-14. 

Possono richiedere i buoni acquisto i nuclei familiari residenti a Ruvo di Puglia che attestino uno stato di bisogno o di grave disagio per effetto dell’emergenza derivante dalla pandemia da COVID-19 purché non siano già assegnatari di altro sostegno pubblico (Reddito di Cittadinanza, Reddito di Dignità e altre forme di interventi di sostegno al reddito), non abbiano significativi depositi bancari (si veda dettaglio sul disciplinare), non siano percettori di contributi statali legati ai provvedimenti restrittivi per emergenza COVID-19 o siano assegnatari, nel mese in cui viene presentata la domanda per i buoni, di sostegno pubblico inferiore a € 250 per ciascun componente il nucleo familiare. 

Tutti i cittadini in condizione di bisogno che per particolari motivi non dovessero rispondere a tutti i requisiti necessari per accedere ai buoni sono comunque invitati a prendere contatto con gli uffici dei Servizi Sociali del Comune e a inoltrare una richiesta di aiuto; la richiesta sarà valutata dalle assistenti sociali che interverranno con gli strumenti a loro disposizione. 

L’importo del buono acquisto per beni di prima necessità potrà avere un importo tra i 200 e i 600 euro a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare con un bonus di 60 euro per ogni figlio in età tra 0 e 3 anni. I buoni abbigliamento per ogni bambino o ragazzo di età compresa tra 0 e 14 anni avranno invece un valore di  € 50. 

I buoni saranno spendibili entro il 31/12/2021 esclusivamente negli esercizi commerciali convenzionati con il Comune di Ruvo di Puglia identificabili attraverso la locandina che richiama l’avviso. 

Per ottenere il buono acquisto “Prima necessità” bisogna compilare l’apposita istanza online presente sulla rete civica del Comune di Ruvo di Puglia e allegare copia di un documento di riconoscimento valido del richiedente, la documentazione che attesti lo stato di bisogno legato agli effetti della pandemia, gli estratti conti bancari o postali dal 1/01/2021 al 31/03/2021, l’ISEE ordinario o corrente in corso di validità. 

L’accesso al beneficio sarà comunicato dall’Area Attività Sociali Educative e Culturali del Comune per mail e per messaggio su telefono cellulare del richiedente. La comunicazione conterrà il codice identificativo del beneficiario correlato documento di riconoscimento, l’importo concesso e le istruzioni per spendere il buono. 

L’Amministrazione verificherà la veridicità delle dichiarazioni rese in sede di istanza provvedendo al recupero delle somme erogate e alla denuncia all’Autorità Giudiziaria in caso di false dichiarazioni.

Rispetto agli avvisi pubblicati nei mesi scorsi, la novità di questa edizione è che a partire dal mese di giugno 2021 i nuclei familiari il cui stato di bisogno dovesse permanere potranno presentare una seconda domanda di accesso al beneficio. 

Qui il link con il testo completo dell’avviso: 

https://www.comune.ruvodipuglia.ba.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=17356

L’elenco degli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa è pubblicato sul sito internet comunale. 

Gli esercizi commerciali non compresi nell’elenco che volessero aderire all’iniziativa dovranno convenzionarsi con il Comune rispondendo allo specifico Avviso Pubblico. Gli esercizi aderenti dovranno dotarsi di un dispositivo (pc, tablet, smartphone) per la gestione dei buoni acquisto attraverso la piattaforma digitale dedicata. 

Qui il link dedicato agli esercizi che vogliono aderire alla convenzione: 

https://www.comune.ruvodipuglia.ba.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=17366

“Questa pandemia – ha detto il sindaco Pasquale Chieco – ha colpito duramente anche la nostra comunità portando disagio in famiglie che prima vivevano serene. La mia esperienza quotidiana mi dice che il fenomeno dei nuovi bisogni è assai più serio di quanto non appaia. Voglio dire a tutti i cittadini che sono scivolati in questa nuova condizione di non vergognarsi, che chiedere il sostegno della città e un loro diritto e che con questo provvedimento vogliamo che sentano la vicinanza di tutta la comunità. 

Invito vivamente tutte e tutti coloro che si trovano in difficoltà a mettersi in contattato in ogni caso gli uffici dei Servizi Sociali di via Solferino, perché i buoni acquisto sono solo una delle tante misure di aiuto che abbiamo attivato. 

Si tratta, ancora una volta, di uno sforzo operativo importante per un Comune delle nostre dimensioni. Lo abbiamo fatto perché lungo la strada che ci porterà fuori da questa situazione tanto inattesa quanto dura non vogliamo lasciare nessuno. Passerà questa lunga nottata e torneremo a rivedere la luce del giorno tutti insieme.”

redazione

LASCIA UN COMMENTO