“Basta proclami!”, a Molfetta la mobilitazione delle Partite Iva

0
84

“Basta proclami!”, a Molfetta la mobilitazione delle Partite iva

Giovedì 15 aprile davanti al Comune, sede di Lama Scotella, in via Martiri di Via Fani, a             partire dalle ore 9.30

“Basta proclami! È il tempo della sopravvivenza”. A Molfetta commercianti, titolari di pubblici esercizi come i ristoranti, artigiani, operatori del mondo dello spettacolo e dello sport si mobilitano e si danno appuntamento giovedì 15 aprile davanti al Comune, sede di Lama Scotella. A partire dalle ore 9.30 le sigle di categoria Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato, insieme alle associazioni del settore Made in Molfetta, Molfetta shopping e Molfetta in centro, si ritroveranno davanti alla sede comunale di via Martiri di Via Fani perché dopo mesi di chiusura delle proprie attività sono allo stremo: hanno abbassato le saracinesche, adeguandosi alle restrizioni dei vari Dpcm che si sono susseguiti ed alle regole anti covid della zona rossa, ma ora vogliono avere notizie sulle possibili ripartenze.

Anche in tema di ristori le cose non vanno meglio, irrisori rispetto ai costi di gestione che si sostengono quotidianamente, fanno sapere dalle associazioni di categoria che per mobilitare il numero maggiore di persone hanno creato un evento su Facebook, annunciato con queste parole: “La gravissima crisi economica e sociale prodotta da questa terribile pandemia ha spaccato in due il Paese: da una parte ci sono coloro che ne stanno pagando il prezzo, senza alcuna protezione, né prospettiva; dall’altra coloro che possono beneficiare di tutele e salde certezze. Ai primi si chiede di avere pazienza, mentre soffocano da mesi stritolati dai conti da pagare; ai secondi si affida il ruolo di giudici parziali, dietro la maschera dell’opinione pubblica commossa e impotente, di un’ecatombe sociale di cui nessuno sembra comprendere la gravità. Tutto questo non è più tollerabile e le piccole imprese, piegate da questa lunga traversata nel deserto, non sono più disposte a sopportare e a tacere. È un massacro”.

Confcommercio

Confesercenti

Confartigianato

Made in Molfetta

Molfetta shopping

Molfetta in centro

LASCIA UN COMMENTO