55 enne di Gravina muore sul lavoro: aperto un fascicolo dalla Procura

0
1114

“Questa sera tralasciamo tutti gli aggiornamenti… nel silenzio che è dovuto nei momenti più difficili, la nostra comunità si stringe forte alla famiglia di un lavoratore gravinese che ha perso la vita proprio oggi. Una morte avvenuta, secondo le prime ricostruzioni, a causa del cedimento del braccio di una gru, durante lo spostamento di materiale edile. Le più sentite condoglianze da parte della città tutta alle persone che lo hanno amato… anche se so che in questi momenti è così difficile sopportare il dolore di un ingiusto destino…”.

Con un post su Facebook Alesio Valente, sindaco di Gravina in Puglia, esprime il proprio cordoglio per il tragico evento che ha visto ieri sera la morte di  operaio di 55 anni, Giuseppe D’Erasmo. Una morte sul lavoro che ha spinto la Procura della Repubblica di Bari ad aprire un fascicolo per omicidio colposo. L’uomo, dipendente di una ditta di Ruvo di Puglia, si era recato nel deposito a Gravina per prelevare alcuni ponteggi in ferro e sarebbe rimasto schiacciato dopo il cedimento di un braccio di una gru.

Redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO