Cinque nuove telecamere di videosorveglianza attive nel centro storico di Ruvo di Puglia: un nuovo intervento del DUC

0
418

CINQUE NUOVE TELECAMERE DI VIDEOSORVEGLIANZA 

ATTIVE NEL CENTRO STORICO: UN NUOVO INTERVENTO DEL DUC

Sono attive nel centro storico di Ruvo di Puglia cinque nuove telecamere di videosorveglianza. 

L’intervento, previsto nell’ambito delle attività del DUC “Vivo a Ruvo”, ha consentito la realizzazione di un sistema di sicurezza e controllo del territorio mediante delle camere fisse collegate con tecnologia digitale alla sala controllo negli uffici della Polizia Locale.

Le cinque telecamere, tutte dotate di un sistema di archiviazione locale per la memorizzazione delle immagini, sono attive in piazza Le Monache, via Mons. Luigi Bruno angolo via Griffi, via Cattedrale, via Veneto, Piazza Matteotti. 

Le nuove telecamere, quattro del tipo “conta persone” e una di tipo “contesto”, si aggiungono alle 19 già attive, tutte saranno collegate con la sala centralizzata di gestione e amministrazione presso la sede del comando di Polizia Locale in Corso Carafa e potranno rappresentare un utile supporto per le forze dell’ordine anche in funzione anti-assembramento.

L’impianto, già predisposto per future implementazioni, permette la visualizzazione, la ricerca e l’estrapolazione delle immagini per ogni necessità.

Il costo dell’intervento, finanziato nell’ambito del DUC “Vivo a Ruvo” e di € 39.500.

“Il nostro DUC – ha detto il sindaco Pasquale Chieco –  si conferma ancora una volta una scommessa vinta: questo nuovo impianto di videosorveglianza infatti, oltre a mandare un messaggio di serenità a tutti i cittadini del nucleo antico, rappresenta, accanto ai lavori di ripristino e sistemazione delle basole, al rinnovamento dell’arredo urbano e alle tante attività di promozione del commercio di vicinato, un ulteriore, concreto segnale di attenzione verso il cuore della nostra città, una zona che custodisce la storia della nostra comunità e che consideriamo fondamentale per lo sviluppo futuro di Ruvo.”

“Con questa azione – ha detto l’assessora alle Attività Produttive Luciana Di Bisceglie – completiamo gli interventi per i quali avevamo ottenuto il secondo finanziamento regionale per il nostro DC “Vivo a Ruvo”. Siamo molto soddisfatti: abbiamo messo in campo attività necessarie, richieste dai cittadini e realizzate tenendo conto delle esigenze del contesto. Ancora una volta il nostro distretto urbano del commercio si conferma tra le realtà più attive e innovative della regione. Un risultato importante ottenuto ancora una volta grazie a un intenso lavoro di squadra.” 

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO