«Good Games. Libri, reti e storia di ordinaria resilienza», si avvia alla conclusione l’iniziativa “on line” della Città di Trani: in rete le cinque librerie cittadine

0
223

«Good Games. Libri, reti e storia di ordinaria resilienza», si avvia alla conclusione l’iniziativa “on line” di successo della Città di Trani che mette in rete le cinque librerie cittadine

  Pochi giorni al termine di «Good Games. Libri, reti e storia di ordinaria resilienza». L’iniziativa, promossa dall’Assessorato alle culture della città di Trani, diretto da Francesca Zitoli, iniziata lo scorso 28 dicembre 2020, si concluderà infatti il 31 gennaio 2021. Molto apprezzata dal pubblico di internauti la proposta culturale delle 5 librerie cittadine, in rete per l’occasione (la vera novità del progetto), per promuovere la cultura e farla fruire gratuitamente in diretta streaming dal canale istituzionale della pagina fb della Biblioteca comunale ‘Giovanni Bovio’ di Trani e anche da quella delle singole librerie aderenti al programma. Gli appuntamentivertono su tematiche trasversali per tutti i palati, da quelle religiose alla letteratura per bambini e ragazzi, dall’uso consapevole della rete alla poesia, dall’attualità alla resilienza, dal futuro alla speranza. Presentazioni di libri e laboratori creativi pensati per appassionati di lettura di tutte le età, che in tempi di pandemia seguono on line il racconto di autori di caratura nazionale. Un modo interattivo per fare cultura e per intrattenere, proposto dalle librerie di Trani: Amabile libreria religiosa, La Biblioteca di Babele, Luna di Sabbia, Miranfù e Mondadori Bookstore.

Mercoledì 27 gennaio alle ore 18,30 l’appuntamento a cura della libreria Luna di sabbia ospiterà la presentazione del libro di Nadia Terranova, finalista al premio Viareggio-Rèpaci 2020 per la sezione Narrativa, “Come una storia d’amore”, Giulio Perrone Editore. Dialogherà con l’autrice il prof. Vito Santoro.

L’unica è raccontarsela come una storia d’amore, Roma, e per farlo si deve partire dalle assenze, dalla mancanza, dai fantasmi. La scommessa dell’identità strepita coi corvi del Pigneto, nella gramigna di una pensilina a Porta Maggiore la mattina di Natale, andando incontro all’età adulta, ride forte nelle lavanderie di quartieri multietnici, sognando l’altrove. Roma, come ogni storia d’amore, necessita di un linguaggio privato che la renda segreta, tua.

Le protagoniste dei racconti di Nadia Terranova raccolti in Come una storia d’amore sono tutte donne: di età diversa, sono accomunate dal vivere nella periferia di Roma, una Roma che non è la loro città d’origine, ma in cui sono approdate a un certo punto, senza mai avere la forza o la voglia di staccarsene. Un’interrogazione sui luoghi che diventa interrogazione sul sé in un momento sospeso tra passato e futuro. I personaggi di Terranova sono spezzati, sulla soglia di un cambiamento, congelati in un ricordo. Aspettano di essere liberi, immaginano vite negli occhi degli altri, interrogano l’esistenza in una lingua che non conoscono per scoprire che la felicità è un difetto della vista e che, a volte, è necessario perdersi.

Nadia Terranova è nata a Messina nel 1978 e vive a Roma. Ha scritto per Einaudi i romanzi: Gli anni al contrario (2015, vincitore di numerosi premi tra cui il Bagutta Opera Prima) e Addio fantasmi (2018, finalista al Premio Strega). È autrice di diversi libri per ragazzi, tra cui Bruno il bambino che imparò a volare (Orecchio Acerbo 2012), Casca il mondo (Mondadori 2016) e Omero è stato qui (Bompiani 2019, selezionato nella dozzina del Premio Strega Ragazzi), e un saggio sulla letteratura per ragazzi, Un’idea di infanzia (Italo Svevo 2019). Le sue opere sono tradotte in tutto il mondo. Collabora con La Stampa, La Repubblica, Il Foglio e altre testate.

Giovedì 28 gennaio alle ore 15,30 l’evento a cura della Libreria religiosa Amabile con la presentazione di “Sei speciale…sei di Gesù”, Edizioni Palumbi, di don Maurizio De Sanctis, sacerdote della Congregazione dei Padri Passionisti, parroco a Livorno, è dottore in teologia dogmatica, laureato in psicologia e in filosofia. Giornalista, è anche autore di numerosi testi editi dal 1997 al 2020, che spaziano dalla teologia alla filosofia, dalla psicologia alla fiaba. Impegnato da diversi anni negli spettacoli di evangelizzazione ha prodotto diversi cd e musical, don Maurizio De Sanctis è stato definito «padre Nike» perché indossa le scarpe da tennis e perché le scarpe sono anche il suo biglietto di presentazione: lui è un sacerdote fuori dagli schemiPer anni ha amato la danza, ballava l’hip-hop, poi c’è stata la folgorazione. L’autore dialogherà con don Francesco Colangelo, parroco presso la parrocchia Stella Maris Bisceglie, già Vicario parrocchiale presso la Parrocchia Spirito Santo in Trani e componente della Segreteria Pastorale dell’Arcidiocesi.

“Il libro nasce in piena pandemia da Covid 19, tra contagi, malati, morti, ospedali collassati, restrizioni imponenti, misure restrittive, economia in fallimento. Nasce in questo scenario spettrale per ridare speranza, forza, coraggio. La nostra speranza è Gesù: se 6 di Gesù sperimenti ogni giorno di essere speciale, unico, irripetibile, anche di fronte a queste sfide”. Dedicato a un giovane quindicenne appena proclamato Beato, Carlo Acutis, il giovane innamorato dell’Eucarestia, il libro – scrive don Maurizio De Sanctis – “è dedicato a tutti i giovani perché sono stati loro a ispirarmi il testo, ma si rivolge a tutti coloro che appartengono a Gesù: con Gesù si è sempre giovani! Perché Colui che ti ha creato ti ha fatto di amore: le tue cellule, i tuoi organi, il tuo corpo sono composti di A, G, C, T: Amore, Gioia, Carezza e Tenerezza. Sei speciale… perché sei unico, irripetibile, prezioso, degno di stima, un prodigio della creazione del Padre. Sei speciale perché 6 di Gesù: amato, beato, perdonato, liberato, guarito, salvato. E ancora, sei amore, gioia, pace, pazienza, longanimità, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, modestia, continenza, castità nello Spirito Santo. Il mondo vuole farti credere che 6 ripetitivo, monotono, identico. Sei prezioso solo se produci, fai crescere il PIL, hai molti like e sei sempre sotto i riflettori. I “se” sono le condizioni imposte dal mondo. Il protagonista di questo racconto è il 6. Un 6+6 punto stop! 6 speciale… 6 di Gesù!”.

Venerdì 29 gennaio alle ore 18,30, in diretta sulle pagine Facebook della Biblioteca comunale Giovanni Bovio e di Mondadori Bookstore Trani, Simone Tempia presenterà Il suo ultimo libro “Storie per genitori appena nati”, Rizzoli Editore. Modera Daniela Contis. L’autore scrive per “Vogue Italia”. Nel 2014 ha lanciato una pagina Facebook che ogni mese raggiunge milioni di lettori e ha scritto i bestseller “Vita con Lloyd” (2016), “In viaggio con Lloyd” (2017) e “Un anno con Lloyd” (2018), ed. Rizzoli Lizard.

Dopo il successo dei suoi romanzi con protagonista il celebre maggiordomo Lloyd, Simone Tempia ritorna ad emozionarci con il suo nuovo racconto illustrato. Un libro lieve e sincero, così magico che si può leggere anche a occhi chiusi. Perché le fiabe non sono fatte per addormentarsi, ma per svegliarsi in un mondo nuovo.

GOOD GAMES”: Libri, reti e storie di ordinaria resilienza

Ultimi appuntamenti in programma

Luna di Sabbia 27 gennaio ore 18,30 “Come una storia d’amore”, incontro con l’autrice Nadia Terranova, dialoga con Vito Santoro

Amabile 28 gennaio ore 15,30 Sei speciale…6 di Gesùincontro con l’autore Don Maurizio De Sanctis, dialoga con Don Francesco Colangelo

Mondadori 29 gennaio ore 18,30 “Storie per genitori appena nati”, incontro con l’autore SIMONE TEMPIA

La Biblioteca di Babele30 gennaio ore 18,00 “Più di una regina”, incontro con l’autore Onofrio Pagone

La Biblioteca di Babele 31 gennaio ore 18,00 Baci da Polignano”, incontro con l’autore Luca BianchiniN.B.: I colori diversi del testo corrispondono ai colori attribuiti alle grafiche delle 5 librerie. 

https://drive.google.com/drive/folders/1iGTsY9UrjJxkdAECxaFIM_bhFWRkY6-b?usp=sharing
Biofarma

LASCIA UN COMMENTO