Fondazione Petruzzelli: Gregorio Goffredo dirige il primo Family Concert del 2021

0
149

Sabato 23 gennaio alle 18.00 è in programma il primo Family Concert della Stagione 2021.

Il maestro Gregorio Goffredo dirigerà l’Orchestra del Teatro Petruzzelli in un programma dedicato a Sinfonia n. 40, in sol minore, KV 550 di Wolfgang Amadeus Mozart, Sinfonia n. 7, in La Maggiore op. 92 di Ludwig van Beethoven, Sinfonia n. 3 in Fa Maggiore op. 90 di Johannes Brahms, Sinfonia n. 4, op. 36 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Sinfonia n. 9, in mi minore op. 95 “Dal Nuovo Mondo” di Antonín Dvořák.

Il concerto sarà trasmesso in streaming sulle piattaforme digitali del Teatro (il canale Youtube Fondazione Petruzzelli, la pagina facebook ufficiale Fondazione Teatro Petruzzelli e il sito www.fondazionepetruzzelli.it) e resterà disponibile per un mese dalla data di pubblicazione.

Il programma di sala è disponibile in formato pdf, scaricabile gratuitamente, sul sito www.fondazionepetruzzelli.it nella pagina dedicato all’evento.

Gregorio Goffredo, biografia

Ha studiato pianoforte, Composizione e Direzione d’orchestra al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari e alla Juilliard School di New York. Ha debuttato come pianista solista nel 1978 al Teatro Petruzzelli di Bari, eseguendo il Concerto n. 2 di Sergej Rachmaninov dietto da S. Friedmann e nel 1987 il Concerto in Fa e la Rhapsody in Blue di George Gershwin diretti da S. Lipkin. Ha poi debuttato nella direzione d’orchestra nel 1988 con Lucrezia Borgia di Donizetti, cui sono seguite le direzioni di Cavalleria Rusticana e L’amico Fritz di Mascagni, II barbiere di Siviglia di Rossini e Paisiello, Rigoletto, La traviata e Trovatore di Verdi, Tosca, La bohème e Madama Butterfly di Puccini, La Cecchina, ossia la buona figliuola di Piccinni, L’elisir d’amore e Don Pasquale di Donizetti, Pulcinella di Stravinskij, nonché di molteplici concerti sinfonici e recital pianistici nelle sale da concerto e nei Teatri italiani di Torino, Milano, Genova, Roma, Rovigo, Bari al Teatro Petruzzelli, Teatro Piccinni e Auditorium ‘N. Rota’, Mantova, Cagliari, ed esteri di Linz, Brucknerhaus, Tokyo, Osaka, Nagoya, alla Sydney Opera House, all’Opera e al Grimaldi Forum di Montecarlo, al Seoul Art Center e all’Abu-Dhabi National Theather. Il 27 gennaio 2011 ha diretto il concerto La Primavera della memoria con l’Orchestra della Fondazione Petruzzelli di Bari, con musiche di Rossini e Mendelssohn-Bartholdy, a febbraio dello stesso anno per la MidAmerica Productions, ha debuttato alla Carnagie Hall di New York dirigendo il pianista Pasquale Iannone e la New England Symphonic Ensemble in un programma dedicato a Beethoven. In ottobre nel rinato Teatro Petruzzelli, ha eseguito da pianista il Triplo Concerto op. 56 di Beethoven diretto da S. A. Reck. Nel 2013 ha diretto l’Orchestra Sinfonica di Roma all’Auditorium di via della Conciliazione, nella Sinfonia n. 4 di Čajkovskji e il Concerto n. 2 di Rachmaninov, con il pianista solista J. Moog. Nel 2014 al Teatro Kismet, ha diretto Histoire du soldat di Stravinskij eseguita dai docenti del Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. L’anno dopo ha aperto il Barletta Piano Festival eseguendo un recital interamente dedicato a Chopin. Direttore ospite per oltre un decennio della ICO di Bari, ha ottenuto lusinghieri successi dirigendo il musical Jesus Christ Superstar di Lloyd-Webber nel 2002, il grande pianista Aldo Ciccolini nel 2006 nel Concerto op. 54 di Schumann e la cantante-attrice Ute Lemper in un programma di musiche di Kander, Weill e Holländer nel 2007. Dal 2000 al 2006 è stato Direttore Assistente e Chef de Chant all’Opera de Montecarlo e dal 2006 al 2011 ha ricoperto il ruolo di Consulente per i servizi musicali per la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari. Per conto della stessa Fondazione, in occasione della Stagione d’Opera 2011/12, è stato Direttore Assistente del m° Lorin Maazel per Carmen di Bizet e Il barbiere di Siviglia di Rossini. In seguito a questa collaborazione è stato personalmente invitato dal m° Maazel a ricoprire lo stesso ruolo per il Castleton Festival 2012 in Virginia, manifestazione di cui il Maestro è stato fondatore e Direttore artistico. Dal 1977 è docente di Pianoforte al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari.

Concert del 2021.

Sabato 23 gennaio alle 18.00 è in programma il primo Family Concert della Stagione 2021.

Il maestro Gregorio Goffredo dirigerà l’Orchestra del Teatro Petruzzelli in un programma dedicato a Sinfonia n. 40, in sol minore, KV 550 di Wolfgang Amadeus Mozart, Sinfonia n. 7, in La Maggiore op. 92 di Ludwig van Beethoven, Sinfonia n. 3 in Fa Maggiore op. 90 di Johannes Brahms, Sinfonia n. 4, op. 36 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Sinfonia n. 9, in mi minore op. 95 “Dal Nuovo Mondo” di Antonín Dvořák.

Il concerto sarà trasmesso in streaming sulle piattaforme digitali del Teatro (il canale Youtube Fondazione Petruzzelli, la pagina facebook ufficiale Fondazione Teatro Petruzzelli e il sito www.fondazionepetruzzelli.it) e resterà disponibile per un mese dalla data di pubblicazione.

Il programma di sala è disponibile in formato pdf, scaricabile gratuitamente, sul sito www.fondazionepetruzzelli.it nella pagina dedicato all’evento.

Gregorio Goffredo, biografia

Ha studiato pianoforte, Composizione e Direzione d’orchestra al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari e alla Juilliard School di New York. Ha debuttato come pianista solista nel 1978 al Teatro Petruzzelli di Bari, eseguendo il Concerto n. 2 di Sergej Rachmaninov diretto da S. Friedmann e nel 1987 il Concerto in Fa e la Rhapsody in Blue di George Gershwin diretti da S. Lipkin. Ha poi debuttato nella direzione d’orchestra nel 1988 con Lucrezia Borgia di Donizetti, cui sono seguite le direzioni di Cavalleria Rusticana e L’amico Fritz di Mascagni, II barbiere di Siviglia di Rossini e Paisiello, Rigoletto, La traviata e Trovatore di Verdi, Tosca, La bohème e Madama Butterfly di Puccini, La Cecchina, ossia la buona figliuola di Piccinni, L’elisir d’amore e Don Pasquale di Donizetti, Pulcinella di Stravinskij, nonché di molteplici concerti sinfonici e recital pianistici nelle sale da concerto e nei Teatri italiani di Torino, Milano, Genova, Roma, Rovigo, Bari al Teatro Petruzzelli, Teatro Piccinni e Auditorium ‘N. Rota’, Mantova, Cagliari, ed esteri di Linz, Brucknerhaus, Tokyo, Osaka, Nagoya, alla Sydney Opera House, all’Opera e al Grimaldi Forum di Montecarlo, al Seoul Art Center e all’Abu-Dhabi National Theather. Il 27 gennaio 2011 ha diretto il concerto La Primavera della memoria con l’Orchestra della Fondazione Petruzzelli di Bari, con musiche di Rossini e Mendelssohn-Bartholdy, a febbraio dello stesso anno per la MidAmerica Productions, ha debuttato alla Carnagie Hall di New York dirigendo il pianista Pasquale Iannone e la New England Symphonic Ensemble in un programma dedicato a Beethoven. In ottobre nel rinato Teatro Petruzzelli, ha eseguito da pianista il Triplo Concerto op. 56 di Beethoven diretto da S. A. Reck. Nel 2013 ha diretto l’Orchestra Sinfonica di Roma all’Auditorium di via della Conciliazione, nella Sinfonia n. 4 di Čajkovskji e il Concerto n. 2 di Rachmaninov, con il pianista solista J. Moog. Nel 2014 al Teatro Kismet, ha diretto Histoire du soldat di Stravinskij eseguita dai docenti del Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. L’anno dopo ha aperto il Barletta Piano Festival eseguendo un recital interamente dedicato a Chopin. Direttore ospite per oltre un decennio della ICO di Bari, ha ottenuto lusinghieri successi dirigendo il musical Jesus Christ Superstar di Lloyd-Webber nel 2002, il grande pianista Aldo Ciccolini nel 2006 nel Concerto op. 54 di Schumann e la cantante-attrice Ute Lemper in un programma di musiche di Kander, Weill e Holländer nel 2007. Dal 2000 al 2006 è stato Direttore Assistente e Chef de Chant all’Opera de Montecarlo e dal 2006 al 2011 ha ricoperto il ruolo di Consulente per i servizi musicali per la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari. Per conto della stessa Fondazione, in occasione della Stagione d’Opera 2011/12, è stato Direttore Assistente del m° Lorin Maazel per Carmen di Bizet e Il barbiere di Siviglia di Rossini. In seguito a questa collaborazione è stato personalmente invitato dal m° Maazel a ricoprire lo stesso ruolo per il Castleton Festival 2012 in Virginia, manifestazione di cui il Maestro è stato fondatore e Direttore artistico. Dal 1977 è docente di Pianoforte al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari.

Redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO