Spaccio di droga e cellulari nel carcere di Taranto: indagate 63 persone

0
257

Spaccio di droga e uso di telefonini cellulari all’interno della casa circondariale di Taranto. Con queste accuse sono state notificate otto misure cautelari in seguito ad una inchiesta coordinata dalla Procura di Taranto. Sono indagate 63 persone per spaccio di sostanze stupefacente e ricettazione di micro telefoni cellulari, in concorso, con l’aggravante di aver commesso il fatto all’interno del carcere. Il contattato con il mondo esterno sarebbe avvenuto attraverso un sistematico utilizzo illecito di microtelefoni.

L’operazione ha visto in campo circa 20 militari del Comando Compagnia di Taranto, coadiuvati da una unità antidroga del Nucleo CC Cinofili di Modugno (BA).

ANTONIO CARBONARA
   

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO