La Puglia in zona gialla: 1419 i casi positivi e 72 decessi

0
627

La Puglia passerà da zona arancione a gialla. La decisione del ministero della Salute , nonostante nella bozza del monitoraggio settimanale (23-29 novembre) la Puglia è tra le regioni a “rischio alto” assieme a Sardegna e Calabria.

La zona arancione cambia di fatto la situazione. Da domenica 6 dicembre, giorno in cui entrerà in vigore la nuova ‘colorazione’, riapriranno bar e ristoranti fino alle 18. Ci si potrà spostare tra comuni e verso altre regioni, purché gialle. Resterà il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino. I negozi saranno aperti fino alle 21. Nelle giornate festive e prefestive saranno chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati, ad eccezione di supermercati e alimentari, farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, tabacchi ed edicole. L’autocertificazione servirà soltanto durante la fascia oraria del coprifuoco.

Oggi record morti: 72 persone. E altre 42 in terapia intensiva

Redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO