L’ultima puntata di Non è un paese per cuochi

0
157


Venerdì 4 dicembre andrà in onda su 12 emittenti televisive l’ultima puntata della prima edizione del quiz “Non è un paese per cuochi”, format di cucina “a fornelli spenti”, voluto da una cordata di imprenditori pugliesi per sostenere l’emittenza locale, che da fine ottobre ha provato a trasmettere un po’ di buonumore in un periodo sociale complesso.
A condurre questo format, prodotto da Frog srl dei fratelli Rossana e Leonardo Cannone, è stato Pako Carlucci, volto noto del settore turistico, impegnato come capo animatore in importanti villaggi turistici. Ad affiancarlo, in quasi tutte le puntate è stato Umberto Sardella, nei panni del notaio in smart working, appunto per dare una linearità con la vita quotidiana e non creare assembramenti neanche sul set. Lui, tra i comici pugliesi più in vista, è presente anche nell’ultima puntata, a differenza del conduttore. Il suo posto è stato preso infatti dallo youtuber Daniele Condotta, che dopo essersi “prepotentemente” sostituito al notaio, ha anche provato l’emozione della conduzione.
Questa rotazione del cast è avvenuta per una simpatica trovata degli autori Alessandro Tagliente e Michele Didone, che cura anche la regia del programma. Al quiz a premi dove non si cucina, elemento caratterizzante del format, i due hanno aggiunto una parentesi da sitcom. Così è dato spazio al racconto all’interno del gioco, che vede impegnati sempre due concorrenti che si contendono il ruolo di “campione della puntata” fino al venerdì, giorno in cui viene assegnato il maxi premio finale, composto da un maxi buono spesa e da vari prodotti alimentari. A contendersi l’ambito premio saranno la campionessa Tiziana da Valenzano (Ba) e la sfidante Anna da Barletta. Loro come tutti i concorrenti che si sono avvicendati nel corso del programma hanno avuto modo di partecipare a un quiz televisivo, senza doversi spostare tra regioni,
“Siamo tra i pochi nell’emittenza locale – ha affermato Rossana Cannone – a dare la possibilità a chiunque di provare a vincere un montepremi importante, giocando, mettendosi in mostra e soprattutto divertendosi. Questo senza dover affrontare lunghe tratte per andare in città come Roma e Milano”.
L’ultima puntata, come tutte le altre di “Non è un paese per cuochi”, sarà trasmesso in Puglia, Basilicata, Piemonte e Lombardia su (in ordine alfabetico) Amica9, Antenna Sud, Antenna Sud Live–TeleOnda, Canale 7, Canale 85, Radio Popizz Tv, TeleBari, Telefoggia, TeleRama, Teleregione, Trm e Telesveva. Oltre che sui canali televisivi le puntate, insieme ad altre numerose curiosità, come i vari orari di messa in onda e i video dei backstage, si potranno vedere sulle pagine social del programma e sul sito www.noneunpaesepercuochi.it.

Redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO