Gli ospedali pugliesi in emergenza Covid 19

0
156

Come programmato, stiamo adeguando gli ospedali pugliesi ai nuovi scenari epidemiologici, che vengono periodicamente aggiornati. È questo il commento su Facebook di Michele Emiliano, governatore della Regione Puglia. I contagi aumentano, il rischio di zona rossa sembra imminente.

Nell’Ospedale San Paolo è stato aperto un blocco di 43 posti letto attrezzati per la ventilazione assistita e sarà attiva da domani la Rianimazione Covid. Restano operativi i reparti non-Covid di Cardiologia e Senologia Oncologica. Il Pronto Soccorso si sdoppia: accoglierà i pazienti sospetti Covid e, in una sezione distinta, garantirà anche le prestazioni ortopediche e pediatriche.

Questo grande lavoro è stato fatto e sta avvenendo su tutto il territorio pugliese nelle strutture ospedaliere pubbliche e in alcune strutture private accreditate che fanno parte della rete ospedaliera covid della Puglia, conclude Emiliano

AOU Consorziale Policlinico – Bari
Ospedale Giovanni XXIII
Ospedale di Altamura
Ospedale San Paolo
Ospedale Di Venere
Ospedale di Putignano
PPA di Triggiano
PPA Terlizzi
AOU Ospedali Riuniti – Foggia
Ospedale di Cerignola
Ospedale di San Severo
Torre Maggiore
Ospedale Antonio Perrino – Brindisi
Ospedale di Ostuni
PTA Ceglie Messapica
PTA Mesagne
PTA San Pietro Vernotico
Ospedale SS Annunziata – Taranto/Ospedale Moscati
Ospedale di Manduria
Ospedale di Castellaneta
Ospedale di Martina Franca
PPA Grottaglie
PTA di Mottola
Ospedale di Comunità di Massafra
Ospedale Vito Fazzi – Lecce
Ospedale “Caterina Novella” di Galatina
Ospedale di San Cesario
Ospedale Vittorio Emanuele II – Bisceglie
Ospedale di Barletta
PPA di Canosa

Gruppo Villa Maria – Casa di Cura Medicol;
Città di Bari Hospital – Casa di Cura Mater Dei
Gruppo Universo Salute (FG)
Casa di Cura Monte Imperatore
Ente Ecclesiastico “Miulli”
IRCCS “Casa Sollievo della Sofferenza”
Prof. Brodetti – Casa di Cura San Michele
Gruppo Universo Salute (BAT)

Redazione

LASCIA UN COMMENTO