Scuola in Puglia: numerose le richieste per la didattica a distanza dopo l’ordinanza del governatore Emiliano

0
1353

Casi positivi in crescita in Puglia e strutture ospedaliere in grossa difficoltà. La situazione potrebbe degenerare, lo sa bene il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano. La sua ordinanza (413) con la quale invita ad una didattica mista, tra presenza e distanza, con facoltà data alle famiglie di poter scegliere, sembra aver avuto successo. In queste ore sono in tante le famiglie che preferiscono lasciare lavorare i propri figli da casa. Classi dimezzate da domani e didattica da rivedere. Su facebook Michele Emiliano ha postato il modulo per la richiesta da inviare ai dirigenti scolastici.

“Vi porto ad esempio il modulo utilizzato dalla scuola I.C. Resta De Donato Giannini di Turi per richiedere la didattica a distanza, che consente al dirigente anche di capire qual è la ragione della vostra scelta. Ringrazio i dirigenti scolastici e i docenti che si stanno organizzando per dare attuazione all’ordinanza 413.A chi mi sta chiedendo se è possibile che la scuola neghi la Dad, vi dico che sono tenuti ad assicurarvela da lunedì o comunque nel più breve tempo possibile”.

Anna Bombacigno

LASCIA UN COMMENTO