Covid 19: 10 casi positivi a Capurso e 1 isolamento fiduciario

0
679

Sono 10 i casi positivi a Capurso è 1 isolamento fiduciario. A darne notizia il sindaco Michele Laricchia l

“Buongiorno e buon sabato a tutti.
Come promesso, un breve aggiornamento sulla situazione del contagio e sulle iniziative che l’Amministrazione sta mettendo e metterà in atto nei prossimi giorni per contrastare il crescente numero dei positivi a Capurso ma soprattutto nella nostra provincia.

Partiamo dai numeri: l’ultimo aggiornamento della Prefettura di Bari, ci informa che sono 10 i casi positivi a Capurso e 1 in isolamento fiduciario.
L’età media dei positivi è di 41 anni e dei 10 casi, 3 sono ventenni, 2 trentenni e 5 cinquantenni.
Il comando della Polizia Locale continua a contattare i nostri concittadini per garantirsi che stiano a casa ma soprattutto che stiano bene. Non mi risulta che ci siano casi critici.

Il nuovo DPCM, vieta “tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale”, per questo, abbiamo chiuso il campo di basket/calcio del Parco Sandro Pertini. Ma ricordo ai ragazzi e ai genitori, che giocare a pallone, anche per strada, è vietato e la mancata osservazione del divieto comporta una sanzione amministrativa che va dai 400 ai 3000 euro. Non è una minaccia, è un invito a rispettare innanzitutto la salute di chi ci sta vicino e poi anche il bilancio economico delle nostre famiglie.

Confermo che, come previsto dall’ordinanza firmata ieri, l’orario di apertura delle attività di ristorazione (bar, ristoranti, cornetterie, pub ecc.), è permesso a partire dalle ore 5:00 del mattino fino alle ore 24:00 con consumazione al tavolo, e fino alle ore 21:00 in assenza della possibilità di consumo al tavolo. “Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonché la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze dopo le ore 21 e fermo restando l’obbligo di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.

Ieri si è tenuta la prima riunione del COC (Centro Opertaivo Comunale di Protezione Civile) e altre ce ne saranno nelle prossime settimane. Si valuteranno diverse problematiche inerenti la pandemia e in particolare, il rispetto delle misure di contenimento del contagio, tra mascherine, igiene delle mani e distanziamento, nei mercati, all’ingresso e all’uscita da scuola e presso i pubblici esercizi.

Non sono mancati negli ultimi giorni i controlli delle forze dell’ordine e si andrà avanti così. A Carabinieri e Polizia Locale va un ringraziamento forte per quanto si è fatto e quanto si farà nonostante la carenza di personale a disposizione.

Prossimo aggiornamento sabato prossimo, sempre intorno a mezzogiorno. Spero di potervi dare buone notizie!

Forza Capurso! 🇮🇹”.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO