DAB Festival 2020 – I Edizione – 16 /25 ottobre 2020: Il Festival di danza contemporanea della Città di Bari

0
304

COMUNE DI BARI

TEATRO PUBBLICO PUGLIESE

DAB Festival 2020 – I Edizione – 16 /25 ottobre 2020

Il Festival di danza contemporanea della Città di Bari

Con la performance di danza urbana e installazione d’arte figurativa site specific La caravan electrique – di Ezio Schiavulli, sotto i portici del Teatro Piccinni di Bari, ha preso il via questa mattina a Bari Siamo in ballo e balliamo, la prima edizione del Dab Festival 2020, festival di danza contemporanea della Città di Bari. Gli appuntamenti proseguiranno fino a domenica 25 ottobre al Teatro Kismet OperA e al Nuovo Teatro Abeliano. Sabato 17 ottobre sul palco del Nuovo Teatro Abeliano (ore 21) ci sarà la prima ed esclusiva regionale di Les Miserables #1 di C&C Company con la regia e coreografia di Carlo Massari. Seguiranno poi Kick Start di Equilibrio Dinamico Ensemble e Simple Love di Equilibrio Dinamico Dance Company, entrambi con le coreografie e la regia di Roberta Ferrara.
Ancora una prima ed esclusiva regionale andrà in scena lunedì 19 ottobre (ore 21) al Teatro Kismet OperA con Graces con coreografia e regia di Silvia Gribaudi.

Dab Festival è realizzato in collaborazione con BIG ff – Bari International Gender Festival. Dieci giorni, undici coreografie, un’edizione che recupera alcuni dei titoli sospesi dall’emergenza sanitaria (DAB si sarebbe dovuto tenere in aprile) e che proporrà coreografie che porteranno del Lockdown in qualche modo il segno.

17 ottobre 2020 – ore 21.00

Nuovo Teatro Abeliano

C&C Company

LES MISERABLES #1 / Prima ed esclusiva regionale

coreografia e regia di CARLO MASSARI

con Martina La Ragione, Carlo Massari, Alice Monti, Daniele Palumbo

coaching vocale Chiara Osella

disegno luci Francesco Massari

Co-produzione Triangolo Scaleno/Teatri di vetro

Con il sostegno di Teatro Akropolis/Residenza Genius Loci

Produzione 2020

Un affresco spietato e immorale sull’oggi, un dramma medio-borghese contemporaneo a tratti familiare, risuona, ne siamo “involontariamente” complici. Una carrellata di stereotipi, di già visti, già detti, agiti. Il teatrino delle miserie umane: corpo e voce a servizio di un penoso corale che fa eco a “Le rane” di Aristofane, o forse ad un’operetta di Offenbach, o ancora alla celebre “Opera” Brechtiana. Staticità e immobilismo in risposta al crollo (fisico, politico, sociale, ambientale…) imminente, evidente. Non ci possiamo fare nulla, troppo tardi, game over; assistiamo impotenti, ne prendiamo atto, facciamo spallucce, sospiriamo e nuovamente ci voltiamo. Nella domanda “cosa ci sta accadendo intorno?” sta la genesi di questa creazione: un approfondimento sull’attualità internazionale e sulla ricerca di connessioni tra le forme di protesta presenti – raramente fondate sull’idea di evoluzione e rivoluzione umana – e la storica visione illuminista (illuminata), che mette Cultura e Arte al centro del cambiamento. Una creazione che porta nuovamente la Compagnia ad indagare tematiche sociali contemporanee, attraverso un linguaggio anfibio di forte impatto ed un complesso livello drammaturgico a sostegno dell’opera.

https://it.ceccompany.org/copia-di-les-miserables

a seguire

Equilibrio Dinamico Ensemble

KICK START

coreografia e regia di ROBERTA FERRARA

con i Danzatori di Equilibrio Dinamico ENSEMBLE

Light designer Roberto Colabufo

Quale dramma potrebbe esserci, maggiore di quello di cadere? Cadere dalla sicurezza dell’equilibrio perfetto, cadere da uno stato di grazia, cadere preda dell’amore. Nel cadere dalla simmetria apollinea, l’uomo sperimenta l’ebbrezza dell’abbandono; prova i piaceri della “zona del pericolo”, dove l’estasi dionisiaca si avvicina alla morte. Legato intrinsecamente alla relazione del corpo con le leggi universali della fisica, il concetto di Caduta e Recupero provoca un sottile intrecciarsi di scansione fisica e risposta psicologica. Stabilisce vari gradi di intensità, che Doris Humphrey chiamò “qualità di movimento”.  Kick Start nasce da questa consapevolezza, dove ogni movimento in danza esiste già per natura. Caduta e Recupero riguardano interamente l’uomo. Cadiamo e recuperiamo in ogni attimo della nostra vita; non resterà che “avviare” corpo e mente potendo liberarci nell’aria con estrema facilità.

a seguire

Equilibrio Dinamico Dance Company

SIMPLE LOVE

coreografia e regia di ROBERTA FERRARA

con Tonia Laterza e Nicola De Pascale
disegno Luci Roberta Ferrara
consulenza musicale Vito Causarano
costumi Franco Colamorea 

Simple Love vuole essere un canto all’amore perduto.  È un racconto fragile e di grande intento celebrativo. La gestualità, utilizzata in modo sacro e decifrato come un rito, prenderà il posto del verbo per raccontarsi attraverso corpi che con impeto si snodano, si confrontano, si attendono e si osservano. È un quadro nudo di sentimenti ed emozioni; un vortice, una sfida di equilibri e compromessi da trovare, visivamente con il corpo, concettualmente con il cuore e con la mente. L’onestà fa da sfondo ad un lavoro che innesca momenti di silenzi, tensioni, sguardi e ricordi. Sarà necessario trovare una pace interiore, un momento dove spazio-tempo si fermano e donano un amore semplice privo di archetipi e capace di riconoscere nella fragilità umana la dolcezza della nostalgia. https://www.youtube.com/watch?v=zovipyDdlos

19 ottobre 2020 – ore 21.00

Teatro Kismet OperA

Zebra / Silvia Gribaudi Performing Arts

GRACES / Prima ed esclusiva regionale

coreografia e regia di SILVIA GRIBAUDI

drammaturgia Silvia Gribaudi e Matteo Maffesanti

con Silvia Gribaudi, Siro Guglielmi Matteo Marchesi e Andrea Rampazzo

disegno luci Antonio Rinaldi

assistente tecnico luci Theo Longuemare

direzione tecnica Leonardo Benetollo

costumi Elena Ross

Graces è un progetto di performance ispirato alla scultura e al concetto di bellezza e natura che Antonio Canova realizzò tra il 1812 e il 1817. L’ispirazione è mitologica. Le 3 figlie di Zeus – Aglaia, Eufrosine e Talia – erano creature divine che diffondevano splendore, gioia e prosperità.

In scena tre corpi maschili, tre danzatori (Siro Guglielmi, Matteo Marchesi, Andrea Rampazzo) dentro ad un’opera scultorea che simboleggia la bellezza in un viaggio di abilità e tecnica che li porta in un luogo e in un tempo sospesi tra l’umano e l’astratto. Qui il maschile e il femminile si incontrano, lontano da stereotipi e ruoli, liberi, danzando il ritmo stesso della natura.

In scena anche l’autrice Silvia Gribaudi che ama definirsi “autrice del corpo” perché la sua poetica trasforma in modo costruttivo le imperfezioni elevandole a forma d’arte con una comicità diretta, crudele ed empatica in cui non ci sono confini tra danza, teatro e performing arts.

PROMOZIONE DEL PUBBLICO

(Abbonamento Full e Biglietti Ridottissimi DANCE STUDENT e DANCE FRIEND: per danzatori e coreografi non ospitati dal Festival, studenti Liceo Coreutico e UniBa, allievi e docenti Scuole di danza, Associati BIG Festival e Equilibrio Dinamico Ensemble, ridotti per convenzionati, abbonati Stagione 2019/20 Piccinni e DAB Piccinni, abbonati Camerata Musicale Barese, studenti Adisu.

UNIVERSITÀ

Confermato il percorso di studi con l’Università di Bari- Dipartimento Lettere Lingue Arti. Italianistica e Culture Comparate -Corso di Laurea Triennale in Lettere e Corso di Laura Magistrale in Scienze dello Spettacolo: formazione del giovane pubblico teatrale per gli studenti universitari. Un progetto che unisce lo studio delle arti performative alla visione e messa in scena in teatro. Per il I semestre viene proposta una sezione dedicata all’arte della DANZA. Tre coreografi dialogheranno con gli studenti sui temi della ricerca, dei codici e del rapporto col pubblico. L’attività fa parte di DAB Festival 2020 – I Edizione; il Festival di danza contemporanea della Città di Bari” che si svolgerà dal 16 al 25 ottobre 2020 nei Teatri Abeliano e Kismet (vedi calendario in allegato).  Il primo appuntamento è giovedì 15 ottobre ore 11.30. Gli incontri si svolgeranno su Piattaforma Microsoft Teams dell’Università degli Studi di Bari. Gli studenti potranno iscriversi presso la segreteria di Dipartimento inviando una mail a maria.altieri@uniba.it. La partecipazione darà diritto al riconoscimento di crediti formativi).

Costo dei biglietti DAB Festival al Teatro Kismet e Abeliano

INTERO RIDOTTO Posto unico Kismet / Abeliano € 12,00

€ 8,00** Ridottissimo Dance Student e Dance Friend

Per Coreutico, UniBa, Scuole di danza, Associati BIG Festival e Equilibrio Dinamico Ensemble € 6,00*** 

ABBONAMENTI DAB Festival 2020

DAB Festival Abb. Full (6 Ingressi) – SOLO per Dance Student e Dance Friend

Per Coreutico, UniBa, Scuole di danza, Associati BIG Festival e Equilibrio Dinamico Ensemble€ 30,00*** DAB Festival CARD

(4 ingressi a scelta) € 28,00  

** Ridotti per convenzionati, abbonati Stagione 2019/20 Piccinni e DAB Piccinni, abbonati Camerata Musicale Barese, gruppi di almeno 10 persone

* Abbonamento Full e Biglietti Ridottissimi DANCE STUDENT e DANCE FRIEND: per Danzatori e Coreografi non ospitati dal Festival, studenti Liceo Coreutico e UniBa, allievi e docenti Scuole di danza, Associati BIG Festival e Equilibrio Dinamico Ensemble

***L’evento “LA CARAVAN ELECTRIQUE” del 16 ottobre è a ingresso GRATUITO.

Agevolazioni ADISU

Gli studenti beneficiari Adisu (risultati idonei) possono accedere agli spettacoli programmati nei teatri del Circuito del Teatro Pubblico Pugliese al prezzo ridottissimo di 5 euro comprando il biglietto on line su www.vivaticket.it. L’acquisto deve essere effettuato inserendo il codice sconto corrispondente al numero di matricola adisu dello studente. L’agevolazione è valida per un totale di 4 biglietti corrispondenti a 4 spettacoli.

Il TPP è accreditato a 18app e Carta del Docente per consentire l’acquisto di abbonamenti e biglietti rispettivamente ai giovani 18enni e ai docenti titolari del bonus.

Vendita dei Biglietti

A partire dall’1 ottobre si accettano prenotazioni telefoniche e via mail ai seguenti contatti:

Vincenzo Losito – 389.2389142

promozione@teatropubblicopugliese.it

Sempre dall’1 ottobre sarà possibile acquistare online su www.vivaticket.com i biglietti per gli spettacoli di DAB FESTIVAL. La sera di spettacolo sarà possibile acquistare i biglietti al botteghino del Teatro Kismet o Teatro Abeliano, a partire dalle 19.30 

Per informazioni: 

Teatro Pubblico Pugliese / 080.5580195

www.teatropubblicopugliese.it

promozione@teatropubblicopugliese.it

Redazione

LASCIA UN COMMENTO