N&B Mareterra Festival: concerto dell’Ensemble Hortensia Virtuosa (Fasano, Carpignano Salentino, Bari)

0
190

Sonates à violon seul

di Giovanni Antonio Guido

PRIMA ESECUZIONE IN TEMPI MODERNI

Ensemble HORTENSIA VIRTUOSA

Giovanni Rota, violino barocco e direzione

Rebeca Ferri, violoncello barocco

Michele Carreca, tiorba

Gilberto Scordari, clavicembalo

Fasano, Museo Archeologico di Egnazia | 16 ottobre 2020, ore 20

Carpignano Salentino, Sala Don Pino Palanga | 17 ottobre 2020, ore 20.30

Bari,Chiesa di San Giacomo | 18 ottobre 2020, ore 20.30

Musica antica mai ascoltata in tempi moderni all’N&B Mareterra Festival diretto da Gilberto Scordari, che dalla Terra di Bari al Salento mette insieme le rassegne Barion, ApuliaAntiqua e Suoni della Grecìa. La programmazione prosegue nel weekend con il progetto dell’ensemble pugliese di musica antica Hortensia Virtuosa composto da Giovanni Rota (violino barocco e direzione), Rebeca Ferri (violoncello barocco), Michele Carreca (tiorba) e Gilberto Scordari (clavicembalo). Al centro del triplo concerto, in programma venerdì 16 ottobre a Egnazia (Museo Archeologico, ore 20), sabato 17 ottobre a Carpignano Salentino (Sala don Pino Palanga, ore 20.30) e domenica 18 ottobre a Bari (Chiesa di San Giacomo, ore 20.30), c’è la prima esecuzione integrale in tempi moderni delle Sonate per violino e basso continuo pubblicate a Parigi nel 1726 da Giovanni Antonio Guido (Genova 1675, ?), compositore formatosi a Napoli dove per molti anni fu attivo come violinista presso la Cappella Reale, prima del suo trasferimento nel 1702 in Francia, dove se ne documenta un’intensa e florida attività presso diverse corti almeno fino al 1728. Quest’opera – oltre ad essere eseguita per la prima volta integralmente in tempi moderni – sarà oggetto di una successiva pubblicazione discografica che testimonierà le esecuzioni di questi tre concerti.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti del festival, reso possibile grazie al contributo dell’azienda di cosmesi naturale N&B di Martano, è gratuito con prenotazione obbligatoria via mail all’indirizzo mareterrafestival@gmail.com o con messaggio whatsapp al numero 320.8874898.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO