“La città del maestro”: i concerti per il 150° anniversario di Mercadante ad Altamura

0
162


Prossimo appuntamento il 15 ottobre con i Notturni per voce e pianoforte
Per le celebrazioni del 150° anniversario della morte di Saverio Mercadante (1795-1870) il Teatro Mercadante ha dato vita al progetto “La città del Maestro”. Dopo la giornata inaugurale del 26 settembre, in cui si sono tenuti una giornata di studi di grande interesse e un concerto di musica cameristica e comica, si prosegue con il programma di quattro concerti che “illuminano” le diverse peculiarità del Mercadante compositore, dai notturni al sacro all’opera.
Nato ad Altamura il 17 settembre del 1795, fu operista prolifico, dalla profonda espressività poetica e drammatica, dalla produzione molto ampia, a quel tempo tenuto in grande considerazione e le sue composizioni eseguite in tutta Europa. Sempre molto legato alla sua città, tanto da dedicare un inno alla patrona Santa Irene. Ecco perché Altamura è la “città del Maestro”.
Dopo la sua morte, avvenuta a Napoli il 17 dicembre 1870, la città decise di costruire un teatro a lui intitolato e pose la prima pietra nel centenario della sua nascita, nel 1895. Il “tempio” della musica divenne il “cuore” della cultura ad Altamura, come lo è oggi.
La società Teatro Mercadante srl, guidata dall’amministratore unico Vito Barozzi, ha fortemente voluto dedicare un programma omaggio all’illustre compositore. Quattro le altre date calendarizzate sino alla fine dell’anno mentre le date del 2021 saranno successivamente comunicate. Per la partecipazione, si osservano tutte le normative e prescrizioni anti-covid.

Progetto “La città del Maestro” – I concerti
15 Ottobre ore 21,00
Otto notturni di Saverio Mercadante, per voce e pianoforte
Ensemble vocale Florilegium Vocis – Direttore e pianoforte Sabino Manzo
Programma:
Un viaggio tra le parole e la musica dedicata alla notte. Il notturno fu una forma musicale e poetica che accompagnò le ispirazioni degli artisti dalla seconda metà del XVIII sec. a tutto il XIX sec. In questo programma metteremo a confronto i testi notturni del grande Metastasio, poeta e letterato che attraversò l’Europa letteraria e musicale del suo tempo.
Dapprima i notturni di Mozart per tre voci e pianoforte, per arrivare ai notturni di Mercadante (quattro voci e pianoforte), che da grande operista ha voluto regalarci questi poetici brani bucolici, nell’atmosfera tipica del notturno romantico, mesta, intima, ma anche briosa e leggera.

  • Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo 1756 – Vienna 1791) “Sei Notturni” per due soprani, basso e pianoforte
  • Saverio Mercadante (Altamura 1795 – Napoli 1870) “Otto Notturni” per quattro voci e pianoforte.

21 Novembre ore 21,00
Saverio Mercadante, maestro di cappella del Duomo di Novara
Concerto “Cappella Musicale del Duomo di Novara” – Quartetti per flauto
Introduzione del M° Paolo Monticelli, musicologo e direttore della Cappella Musicale.
Cappella Musicale del Duomo di Novara:
Sofia Bevilacqua, Flauto – Dino Scalabrin, Violino – Nicola Curioni, Viola – Marco Zanolini, Violoncello
PROGRAMMA:

  • Andante con variazioni in do maggiore per flauto, violino, viola e violoncello (1814)
  • Quartetto in la minore per flauto, violino, viola e violoncello (1813-19)
    Allegro affettuoso / Minuetto / Larghetto amabile / Rondò
  • Quartetto in mi minore per flauto, violino, viola e violoncello (1813-19)
    Allegro maestoso / Largo / Rondò russo
    “GLI INEDITI DELL’ARCHIVIO CAPITOLARE DI S. MARIA”
    Il fondo “Cappella Musicale” contenuto nell’Archivio Capitolare di S. Maria della Cattedrale di Novara conserva tutti i suoi manoscritti composti da Mercadante nel periodo in cui fu Maestro di Cappella.
    Sono oltre 60 manoscritti inediti originali che comprendono Messe, Magnificat, Messe funebri, Regina coeli, Messe pastorali, Salmi, Mottetti, Graduali, Inni.
    Tra questi oltre alle già citate “Sette Parole”, vi sono i 9 “Responsori pel mercoledì santo”.

5 Dicembre ore 21,00
Beethoven – Mercadante “Anniversari”
Leonardo Colafelice – Concerto per piano solo
PROGRAMMA:

  • L.V. Beethoven Sonata n. 25 op. 79
  • Liszt/Mercadante – Réminiscences de “La Scala”, S458
  • L.V. Beethoven / F. Liszt: Sinfonia n. 5 in Do minore, op. 67

Nell’Agosto 2016 Leonardo Colafelice vince il Secondo Premio al prestigioso concorso “Cleveland International Piano Competition” ricevendo inoltre 3 premi speciali: premio del pubblico, migliore esecuzione di una composizione di autore russo e premio attribuito dalla giuria di giovani.
Nel gennaio 2020, Leonardo vince il 3 ° premio, la medaglia di bronzo e il premio del pubblico al Gurwitz International Piano Competition di San Antonio (Texas, USA). È stato anche riconosciuto come “Emissario della Musa” dal sindaco di San Antonio, Ron Rinemberg.
(Su Colafelice: “Sono molto entusiasta di ascoltare un pianista e musicista così favoloso. Grazie per la tua musica!”,Martha Argerich, 2013)

17 Dicembre ore 21,00
“Mercadante e i tesori di Puglia”
Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari – Concerto lirico sinfonico
Nel giorno del 150º anniversario della morte di Saverio Mercadante, l’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari diretta dal M° Marco Renzi, vuole omaggiare il grande musicista e compositore altamurano con un concerto lirico sinfonico a lui dedicato.
Nel teatro della sua città a lui intitolato, eseguirà un programma in cui, oltre alle sue arie più famose, saranno rappresentati i brani di alcuni tra i più famosi compositori pugliesi. La Puglia si conferma terra di musicisti, come testimoniano gli innumerevoli teatri ottocenteschi disseminati nel territorio regionale dedicati a svariati artisti nati in questa terra suggestiva.
Biglietti: per singolo spettacolo, ingresso unico di € 5,00 (compresa prevendita), ad eccezione del concerto di Colafelice con ingresso unico di € 10,00 (compresa prevendita). Abbonamento per tutti e 4 gli spettacoli: € 20,00 (compresa prevendita).
Info 080.3101222 (anche via whatsapp) – Box office: via dei Mille 159, Altamura

Segui il Teatro Mercadante sui social: #teatromercadantealtamura #vivointeatro #weareinpuglia

Redazione

LASCIA UN COMMENTO