Auto incendiate a Molfetta . Il Sindaco Minervini deposita denuncia in Procura

0
329


Auto incendiate. Il Sindaco Minervini deposita denuncia in Procura
Questa mattina il Sindaco, Tommaso Minervini, accompagnato dall’avvocato Tommaso Poli, che ha rinunciato a qualsiasi forma di compenso, ha consegnato nelle mani del dottor Renato Nitti, Procuratore della Repubblica in Trani, denuncia nei confronti dei responsabili, ad oggi ancora ignoti, degli incendi di autovetture, preannunciando la costituzione di parte civile dell’Ente, nell’eventuale processo che dovesse scaturirne. Al contempo ha ribadito la volontà di continuare a collaborare con le forze dell’ordine per il raggiungimento della verità, esprimendo al tempo stesso, preoccupazione per l’allarme sociale che il susseguirsi di tali incendi, storia antica in città, sta continuando a provocare enfatizzando la percezione di insicurezza nei residenti. Riflessioni e preoccupazioni condivise anche dal Procuratore Nitti.

Nell’ultimo decennio sono state centinaia le auto incendiate. Nello specifico sono state 31 nel 2010, 36 nel 2011, 44 nel 2012, 29 nel 2013, 39 nel 2014, 30 nel 2015, 15 nel 2016, 40 nel 2017, 9 nel 2018, 34 nel 2019, 24 nel 2020 (dati aggiornati al 5 ottobre scorso).

«Si tratta di una questione annosa che si trascina da oltre un decennio e che, ad oggi, non ha trovato soluzione. Confido nel lavoro della Procura e delle Forze dell’ordine – commenta il Sindaco, Tommaso Minervini – perché si giunga all’individuazione dei soggetti ed a stroncare dopo tanti anni questa piaga che ingenera un clima di allarme e di insicurezza nella collettività».

Redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO