Sopralluogo sul cantiere della Variante Sud di Bari, il ministro De Micheli a Emiliano: ‘I numeri dimostrano il grande salto di qualità della Puglia’

0
206

SOPRALLUOGO SUL CANTIERE DELLA VARIANTE SUD DI BARI
IL MINISTRO DE MICHELI A EMILIANO: “I NUMERI DIMOSTRANO IL GRANDE SALTO DI QUALITÀ DELLA PUGLIA”

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato questa mattina, con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, al sopralluogo nel cantiere RFI di realizzazione della Variante Sud di Bari. Con loro anche il sindaco Antonio Decaro e l’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini.

“Quando nel 2004 – ha raccontato Emiliano – il giovanissimo assessore ai Trasporti del Comune di Bari, Decaro, e io da sindaco insistemmo con la collaborazione di tutta la città per liberare queste due zone dalla chiusura dei binari, sembrava impossibile. Ringrazio le Ferrovie dello Stato perché ci hanno ascoltato e il risultato crea la sensazione di un’area metropolitana che, grazie a queste infrastrutture, è destinata a un futuro straordinario.
Quando qualcuno, in questo periodo, parla di inesistenza di opere infrastrutturali in Puglia, si copre di ridicolo perché sono in corso progetti e opere importantissimi, come il collegamento tra l’aeroporto e la stazione di Brindisi. Avremo i due principali aeroporti della Puglia collegati alla stazione.
Aver pensato sempre in modo strategico, collegando cultura e turismo, infrastrutture materiali alle infrastrutture immateriale, e avendole costruite con un’ottica strategica, ha cambiato il destino della Puglia”.

“La Regione Puglia – ha aggiunto Emiliano – nel settore dei Lavori Pubblici, delle Infrastrutture, della Difesa del suolo, dei Trasporti e del Sistema Idrico in questi 5 anni ha registrato grandi risultati: investimenti finanziati per 6 miliardi di euro in 5 anni.
Infrastrutture, manutenzione del territorio e di strutture pubbliche, difesa dell’ambiente, economia circolare con l’utilizzo dei reflui da depurazione per fini irrigui in agricoltura e viabilità, sono esempi concreti di efficienza e di capacità di risposta alle esigenze dei territori.
Adesso lo sguardo è già rivolto all’utilizzo delle risorse della programmazione 2021-2027 e quella del recovery fund per soddisfare le esigenze più impellenti della popolazione. Ambiente, ricerca, formazione, sostegno alle famiglie e alle imprese, infrastrutture materiali e immateriali, innovazione tecnologica e manutenzione del patrimonio pubblico, sono i settori su cui concentrare la spesa per rilanciare lo sviluppo della nostra Puglia e dell’interno Mezzogiorno”.

“Il presidente Emiliano e il sindaco Decaro – ha sottolineato il ministro De Micheli – hanno raccontato un’idea di questa città che affonda le sue radici nella precedente amministrazione, che ha avuto la continuità con quella attuale e che nasce dall’idea di qualità della vita delle persone e di opportunità di lavoro per le persone. Perché muoversi è un diritto e far muovere le merci è un’opportunità per le imprese.
Ho seguito da ministro tutta l’attività che si svolgeva in Puglia e, in particolare, su questo nodo di Bari e voglio ringraziare la grande famiglia di Ferrovie dello Stato e in particolar modo Reti Ferroviarie Italiane.
Ringrazio il sindaco Decaro e voglio ringraziare soprattutto Michele Emiliano e l’assessore Giannini perché, da quando io sono arrivata al ministero e ho iniziato a studiare i dati delle singole regioni, i numeri dimostrano in tutto e per tutto il grande salto di qualità di questa Regione. E quando si è capaci di far fare questo salto di qualità alla propria terra, vuol dire che dalla fatica alla concretezza c’è una capacità di continuità realizzativa che è figlia di questa straordinaria democrazia.
Tutti gli abitanti di questa Regione potranno vedere il risultato di questo lavoro. Oggi abbiamo detto che finanzieremo con il Fondo Infrastrutture la parte stradale del Gargano fino alla Maglie-Leuca. Il ministero investe 10 miliardi su progetti condivisi con gli Enti locali, con i Comuni, con la Regione, perché sa che qui ci sono le persone che hanno determinazione quotidiana e forza della decisione politica di mettere a terra questi soldi e trasformarli in meravigliosi cantieri.
Questa foto di Bari di oggi rappresenta l’idea che abbiamo di tutto il Paese: ferro e intermodalità. Il presidente Emiliano ci ha visto lontano, anticipando una scelta che faremo in altri nodi aeroportuali del Paese”.–

Ufficio stampa Michele Emiliano

LASCIA UN COMMENTO