Messa di Gloria, a Cerignola il capolavoro di Pietro Mascagni: Il 9 settembre al Duomo, in occasione dei festeggiamenti della Patrona Maria SS di Ripalta

0
230

Messa di Gloria, a Cerignola il capolavoro di Pietro Mascagni

Il 9 settembre al Duomo, in occasione dei festeggiamenti della Patrona Maria SS di Ripalta

In occasione dei festeggiamenti della Patrona Maria SS di Ripalta, Cerignola si prepara a vivere, il 9 settembre alle ore 21,00, presso il Duomo, l’esecuzione della “Messa di Gloria in Fa Maggiore” di Pietro Mascagni, seguita dall’Omaggio a “Cavalleria rusticana”. L’iniziativa rientra nel progetto L’”Arte in Scena è Opera Divina”, promosso dal Comune di Cerignola e dalla Regione Puglia, con la direzione artistica del M° Mara Monopoli, in collaborazione con la Diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano, la Deputazione Feste Patronali di Cerignola ed il Presidente, Gerardo Leone.

La Messa, composta nel 1888, venne rappresentata per la prima volta nella Chiesa di Sant’Antonio, a Cerignola, nonché eseguita dai giovani musicisti del luogo, con la direzione dello stesso Mascagni. Una messa giovanile, dunque, dagli accenti drammatico-teatrali, composta da un “giovane migrante livornese” per i giovani della Città di Cerignola che lo aveva accolto con affetto, ridonandogli speranza nella vita e nel futuro. I cerignolani accolsero con enorme favore la “Messa di Gloria”, una “preghiera tutta amore e tutta passione” che ancora oggi la Città di Cerignola rivolge alla sua amata Patrona, Maria SS di Ripalta. La “Messa di Gloria” fu poi nuovamente eseguita e diretta dallo stesso giovane Mascagni, nel 1891, con grandissimo successo, in occasione delle celebrazioni per i 600 anni dalla consacrazione del Duomo di Orvieto.

Solisti della esecuzione del 9 settembre 2020 sono il tenore Fabio Andreotti ed il basso Stefano Meo. L’Orchestra Sinfonica in residence “Pietro Mascagni” è diretta dal M° Leonardo Quadrini che per “L’Arte in Scena è Opera Divina” ha già diretto sempre con successo a Cerignola, i capolavori mascagnani “Cavalleria rusticana” del 1889-1890 e “L’amico Fritz” del 1891. Il Coro Lirico di Lecce è diretto da Vincenza Baglivo. La direzione organizzativa è del M° Antonio Piacentino e di                       Marcello Colopi. Presenta la Serata musicale, Tonino Bernardelli.

L’ingresso è gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili con prenotazione presso la “Deputazione Feste Patronali” di Cerignola, nel rispetto delle norme di precauzione e sicurezza anti-Covid previste dalla normativa regionale e nazionale.    

Redazione

LASCIA UN COMMENTO