Il Bari International Gender Film Festival annuncia le date dell’edizione 2020 (dal 5 al 12 dicembre)

0
176

Il Bari International Gender Film Festival annuncia le date dell’edizione 2020 (dal 5 al 12 dicembre) e presenta «Taglio Corto», rassegna di corti on line nata dal primo coordinamento dei festival italiani di cinema LGBTQ

Nove cortometraggi provenienti da tutto il mondo, selezionati dai festival italiani di cinema LGBTQ, riuniti per la prima volta in un unico e storico coordinamento artistico. «Taglio Corto» è il nome dato alla rassegna gratuita di corti on line del coordinamento dei festival italiani LGBTQ, che si svolgerà da mercoledì 2 settembre a domenica 6. E in questa unione virtuosa c’è il Bari International Gender Film Festival, promosso e organizzato dalla Cooperativa AL.I.C.E (Area Arti Espressive), realizzato con il sostegno di Regione Puglia, Comune di Bari, Apulia Film Commission e Teatro Pubblico Pugliese. Il BIG, inoltre, annuncia e conferma la sua sesta edizione, programmata nel 2020: si svolgerà a Bari dal 5 al 12 dicembre.

Con «Taglio Corto», dunque, gli appassionati di cinema avranno la straordinaria possibilità di assistere ai cortometraggi selezionati da ciascuno dei nove festival italiani di cinema LGBTQ. Opere di notevole valore artistico, selezionate e premiate in vari festival internazionali, che raccontano storie, vicende e personaggi dell’universo che ruota attorno agli orientamenti sessuali e alle identità di genere. Dal 2 al 6 settembre saranno disponibili alla visione gratuita, sulla piattaforma Vimeo, i corti scelti dal BIG Film Festival di Bari, insieme al Festival Mix di Milano, Florence Queer Festival (Firenze), Gender Bender (Bologna), Immaginaria International Film Festival of Lesbians & Other Rebellious Women (Roma), Orlando Identità Relazioni Possibilità (Bergamo), Sardinia Queer Film Festival (Cagliari), Sicilia Queer filmfest (Palermo), Some Prefer Cake Bologna Lesbian Film Festival (Bologna).

Il corto selezionato dal BIG è «Amateur», del giovane talento abruzzese Simone Bozzelli (distribuito da Premiere Film), presentato con grande successo nel 2019 alla Mostra del Cinema di Venezia. Il lavoro di Bozzelli indaga con garbo e poesia la scoperta di un’intimità inaspettata tra Serena e Christopher: lei, in un caldo pomeriggio, lo aiuta a studiare tedesco ma lui, annoiato, preferisce riprenderla con il suo cellulare. Lei non vuole ma a lui piace, lo fa ridere, soprattutto quando Serena fa il maialino. E quando Christopher ride, lei è felice.

Gli altri lavori disponibili all’indirizzo web vimeo.com/ondemand/tagliocorto saranno «Is Your Teen a Homosexual?» di Tamara Scherbak (Canada 2018), «Pink Boy» di Eric Rockey (USA 2015), «Marguerite» di Marianne Farley (Canada 2017), «Un’ultima volta» di Charlie Carlotta Benedetti (Italia 2018), «The Plunge» di Simon Ryninks (Regno Unito 2018), «Juck» di Olivia Kastebring, Julia Gumpert, Ulrika Bandeira (Svezia 2017), «Pepitas» di Alessandro Sampaoli (Italia 2018), «The Drum Tower» di Popo Fan (Cina 2018).

redazione

LASCIA UN COMMENTO