Covid: la sfida del Bitonto Opera Festival

0
151

Nonostante il momento caratterizzato dall’emergenza covid, è in arrivo la nuova edizione del Bitonto Opera Festival, la numero diciassette con la direzione artistica di Carlo Antonio De Lucia.

Il programma della XVII edizione del Bitonto Opera Festival che si terrà il 28 agosto, il 3 e l’11 settembre alle ore 20 a Bitonto, nella Masseria Lama Balice (via Burrone, 14), prevede tre apericene musicali tra lirica, jazz ed un omaggio al maestro Ennio Morricone.

L’emergenza Covid19 non ha spento  infatti l’entusiasmo de “La Macina – Associazione socioculturale”, che, come ogni anno, insieme al direttore artistico Carlo Antonio De Lucia, ha organizzatola sua storica rassegna di musica lirica, seppur in una versione un po’ diversa.

Il programma infatti prevede tre “apericene” all’insegna della musica e del buon cibo, il tutto nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del covid19. Il 28 agosto, in scena “L’impresario delle Canarie”, intermezzo del ‘700 su libretto di Pietro Metastasio e musica di Domenico Sarro. Il buffo Carlo Torriani e l’alto Camilla Antonini, nei panni dei protagonisti Nibbio e Dorina, saranno accompagnati dall’ensemble “Gli archi del ‘700” e diretti dal concertatore e maestro al cembalo Leonardo Quadrini.

Non solo lirica, però, in quest’edizione. Il 3 settembre, insieme al maestro Andrea Gargiulo, si viaggerà infatti dalla musica classica al pop, passando dal jazz e dal blues, con “Jazz around the world”.

L’ultima serata sarà invece dedicata al ricordo di Ennio Morricone. Gli spettatori/commensali saranno allietati dalle più belle melodie del grande musicista e compositore delle colonne sonore del cinema italiano e mondiale. I suoi capolavori saranno eseguiti dal Quartetto Gershwin. L’interpretazione di alcuni dialoghi dei film, di cui il maestro ha curato la colonna sonora, sarà invece affidata all’associazione culturale “Cenacolo dei Poeti”.

Gennaro Del Core

LASCIA UN COMMENTO