Jazz a Corte a Trani a ridosso di Ferragosto con ospite d’eccezione l’americano Michael Supnick

0
89

Tanti gradi “Farenight” per il prossimo appuntamento di “Jazz a Corte” a ridosso del Ferragosto. Ospite d’eccezione il 16 agosto l’americano Michael Supnick per il festival jazz di Palazzo delle Arti Beltrani

Dopo il successo e l’alto gradimento del pubblico per l’Omaggio a Ella & Louis del 19 luglio, prosegue la seconda edizione del festival jazz più elegante di Puglia, «Jazz a Corte», nella terrazza en plein air dedicata al grande pianista jazz tranese Davide Santorsola a Palazzo delle Arti Beltrani a Trani (BT). Una data a ridosso del Ferragosto allieterà palati sopraffini ma anche semplici appassionati di jazz. Domenica 16 agosto l’appuntamento è con il progetto “Farenight -un viaggio nei classici del jazz”. A partire dalle ore 21 lo straordinario Larry Franco Swingtet infatti incanterà tutta la Corte con Larry Franco (piano e voce), Dee Dee joy (voce e rullante), Alberto Di Leone alla tromba, Attilio Troiano al sax, Fabio Delle Foglie alla batteria, e Ilario De Marinis al contrabbasso, nella duplice veste di mirabile musicista e direttore artistico dell’intera rassegna jazz. Un guest d’eccezione, poi, un grande nome internazionale, sarà pronto a stupire il pubblico di estimatori, Michael Supnick alla tromba. Supnick nasce negli USA, in Italia da oltre vent’anni, è musicista, trombonista jazz, multistrumentista ottoni (trombonista, trombettista, cornettista, suonatore di flicorno soprano e tromba a coulisse), show man, cantante jazz e swing, compositore e arrangiatore. Guida la Sweetwater Jazz Band, da lui fondata nel 1996. Supnick è protagonista anche del mondo del cinema e della televisione. Attore e musicista in numerosi film, tra cui “La leggenda del pianista sull’oceano” di Giuseppe Tornatore e “Forever Blues” prodotto e diretto da Franco Nero; autore ed esecutore di tante colonne sonore, collabora con Renzo Arbore, sin dai tempi di “Indietro tutta”, e con Gigi Proietti da “Serata d’onore” e altri programmi tv sul Rai e Mediaset. Dalla discografia sconfinata come autore e ospite, per di più in numerose compilation, Supnick ha collaborato con direttori d’orchestra di calibro come i Maestri De Sica, Bacalov, Lepore, Mazza, Moricone, Pregadio, Vessicchio e tanti altri. Ha lavorato con Carl Anderson, Jimmy La Rocca (figlio di Nick La Rocca), Michael Applebaum, Tom Baker, Harold Bradley, Dan Barrett, Jim Galloway, Joy Garrison, Andy Stein, Thilo Wagner, Jack Walrath, Cristal White, Fabrizio Bosso, Romano Mussolini, Stefano Palatresi, Lino Patruno, Gegé Telesforo, solo per citarne alcuni.
La rassegna “Jazz a Corte” gode del patrocinio dell’Assessorato alle culture del Comune di Trani e continuerà, sempre a cadenza domenicale, sino a settembre con altre due date: il 30 agosto e il 13 settembre. La “B.j.S. Quintet Company”, la Compagnia della Bossa del jazz e dello Swing, si esibirà domenica 30 agosto con Francesca Leone in voce, Guido Di Leone alla chitarra, Aldo Di Caterino al flauto, Fabio Delle Foglie alla batteria, Ilario De Marinis al contrabbasso. Al progetto “Fabio Lepore e Salvatore Russo Gypsy Jazz Trio”, domenica 13 settembre, sarà affidata la grande chiusura del Festival con Fabio Lepore in voce, accompagnato da Salvatore Russo alla chitarra, Tony Miolla alla chitarra e Camillo Pace al contrabbasso.
L’intero cartellone è stato pensato dal direttore artistico De Marinis come prosecuzione naturale, in una sede di prestigio come Palazzo Beltrani, dell’attività di divulgazione del jazz e dello swing intrapresa durante il periodo invernale dal Dino Risi Jazz Corner di Trani.
Per fruire dei concerti la direzione chiede al pubblico un piccolo sforzo, essendo ormai cambiate le nostre abitudini a causa dell’emergenza Covid-19.
I concerti si terranno all’aperto e le sedute saranno distanziate a un metro e tra loro inamovibili. Per accedere agli eventi, ai concerti e al museo sarà sempre obbligatorio compilare con i propri dati il modulo di prenotazione on line: https://forms.gle/WoJ7zVs7cXjPUSVo6
Anche l’acquisto dei biglietti dovrà avvenire preferibilmente on line sulla piattaforma i-ticket (eventualmente sarà la stessa direzione che provvederà a girare il link per l’acquisto una volta ricevuta la prenotazione).
L’utilizzo della mascherina è obbligatorio fino al raggiungimento del proprio posto a sedere e in ogni spostamento dallo stesso. Poiché i concerti si svolgeranno all’aperto, una volta preso posto si potrà far a meno della mascherina.
I posti sono limitati e la prenotazione obbligatoria compilando il modulo:
https://forms.gle/WoJ7zVs7cXjPUSVo6
Con il ticket del concerto (15 euro intero, 10 euro ridotto per over 65 e associazioni convenzionate) sarà possibile visitare nella stessa giornata tutte le collezioni del Palazzo delle Arti Beltrani e la Pinacoteca Ivo Scaringi, sempre previa prenotazione anche per le visite.

Ingresso ore 20,30 – inizio concerto ore 21,00. Info & prenotazioni: 0883500044
In caso di condizione meteo avverse, il concerto sarà rimandato.

Palazzo delle Arti Beltrani, Centro Culturale Polifunzionale, via Beltrani 51- Trani (BT)

Redazione

LASCIA UN COMMENTO