Raffaele Ignazzi resta alla guida del Gal Luoghi del Mito e delle Gravine

0
178

Raffaele Ignazzi resta alla guida del Gal Luoghi del Mito e delle Gravine

Castellaneta – L’assemblea dei soci del G.A.L. Luoghi del Mito e delle Gravine, il Consorzio a partecipazione mista pubblico-privata che da 15 anni opera in favore dello sviluppo delle aree rurali del versante occidentale della provincia di Taranto (comuni di Castellaneta, Ginosa, Laterza, Massafra, Mottola, Palagianello) nella seduta del 27 luglio 2020, all’unanimità dei presenti, ha confermato Raffaele Ignazzi alla presidenza dell’organo decisionale.

Durante l’incontro si è scelto di confermare un consiglio a 13 membri.

Tre i rappresentanti delle amministrazioni comunali: il sindaco del comune di Ginosa, Vito Parisi, Roberto Tanzarella in rappresentanza del Comune di Castellaneta ed il sindaco del comune di Massafra Fabrizio Quarto, quest’ultimo eletto vice-presidente del GAL.

In rappresentanza della Camera di Commercio di Taranto e della categoria degli altri enti pubblici sono stati eletti Domenico D’Amico e Francesco Bianco, mentre per le associazioni datoriali agricole ci sono Carmine Palma (Confagricoltura), Raffaele Ignazzi e Angelo Colella (per CIA).

L’associazione del Commercio del Turismo e dei Servizi, dei Trasporti, delle Attività Marittime e delle Piccole Medie Imprese della Provincia di Taranto – Confcommercio, è ora rappresentata da Cosimo Miola e Raffaele Vignola, mentre sono tre gli amministratori designati dagli altri Soci Privati che non rientrano nelle precedenti categorie: Pietro De Padova, Fernando De Florio e Vito Rubino.

Ignazzi, affermato imprenditore nel settore turistico alberghiero e della ristorazione, esponente di spicco della CIA Agricoltori Italiani Puglia Area Due Mari Taranto-Brindisi, ha affermato che, nonostante le non poche difficoltà legate alla pandemia ed al sempre maggiore livello di burocratizzazione dei processi, il GAL è riuscito a pubblicare tre bandi di finanziamento ai quali, presto, se ne aggiungeranno altri ed ha preannunciato un denso calendario di iniziative di sensibilizzazione ed animazione territoriale sulle opportunità,

Redazione

LASCIA UN COMMENTO