Trasporti: pubblicato il bando di gara per l’eliminazione del passaggio a livello di Terlizzi sulla linea ferroviaria Bari Nord

0
197

“E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea il bando di gara per la realizzazione di un sottopasso veicolare e pedonale per la soppressione del passaggio a livello posto al km 29+555 della linea ferroviaria Bari/Barletta, in viale dei Lilium – Terlizzi. Opera da 7 milioni di euro finanziata dalla Regione in favore della Ferrotramviaria, attingendo a risorse del POR Puglia FESR 2014/2020.”.

A darne notizia sulla propria pagina Facebook Giovanni Giannini, assessore ai trasporti della Regione Puglia.

“Nello specifico si tratta dell’eliminazione del passaggio a livello ubicato al km 29+555,27 della linea ferroviaria Bari-Barletta, nella tratta Bitonto-Ruvo, in agro di Terlizzi, e della realizzazione di un sottopasso ferroviario in corrispondenza dell’intersezione con Viale dei Lilium. Il nuovo asse stradale si svilupperà da Viale Roma fino a Via Favale, mentre Viale dei Lilium verrà chiusa all’altezza del passaggio a livello dismesso. Il progetto prevede una serie di altri interventi relativi alla viabilità, come la sistemazione degli incroci del nuovo asse stradale con circolazione rotatoria, la realizzazione di una complanare in adiacenza al fascio di binari (Complanare Nord) che unisca Viale del Lilium a Via Campo Sportivo e la realizzazione di un fabbricato dotato di scale per consentire l’accesso pedonale direttamente dalla quota del piano stradale di viale del Lilium alla quota inferiore del nuovo sottopasso.
Questo intervento, insieme a quello già finanziato nei mesi scorsi in favore di Ferrotramviaria per 10 milioni per la realizzazione del sottopasso veicolare e pedonale in corrispondenza del passaggio a livello su via Santo Spirito in agro di Bitonto, contribuirà a rendere più sicura la circolazione sia ferroviaria che stradale e a integrare in maniera più armonica la presenza dei binari nei centri abitati.
Dopo sette anni finalmente si aprirà il cantiere. Costanza e determinazione producono effetti positivi per la comunità”.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO