Trasporti: al via i lavori per il potenziamento dell’armamento ferroviario sulla linea Barletta-Spinazzola

0
185

Sono iniziati i lavori a cura di Rete Ferroviaria Italiana per il potenziamento dell’armamento ferroviario sul binario unico della linea Barletta–Spinazzola.

A darne notizia Giovanni Giannini, Assessore ai Trasporti Regione Puglia.

“Intervento del valore complessivo di 42 milioni di euro, che prevede il rinnovo di 45 km di binario con l’asportazione totale della massicciata, la sostituzione di traverse in legno e cemento con traverse in cemento armato precompresso, il ricambio di rotaie e l’aggiornamento degli organi di attacco. Sui cantieri saranno impegnati quotidianamente circa 50 tecnici di RFI e delle ditte appaltatrici; si prevede di chiudere i lavori entro fine settembre.
Per garantire la continuità del servizio all’utenza, poiché la circolazione ferroviaria è stata sospesa, sono già attivi gli autobus sostitutivi.
Inoltre è in fase di ultimazione il progetto di fattibilità tecnico-economica dell’elettrificazione della tratta Canosa-Barletta, nell’ambito del quale è prevista, entro il 2023, la realizzazione della nuova fermata dell’ospedale di Barletta. Gli interventi di elettrificazione e di ammodernamento, per un impegno economico complessivo di 145 milioni di euro, saranno completati entro il 2025.
La riapertura dei cantieri è un importante segnale di ripresa, che garantirà per i prossimi mesi il lavoro e la realizzazione di interventi infrastrutturali necessari a rendere sempre più sicura ed efficiente la rete ferroviaria pugliese”.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO