Teatro Piccinni di Bari: incontro simbolico tra gli amministratori della città e i lavoratori del teatro

0
382


Celebriamo una nuova partenza. Dopo la forzata inattività di questi mesi, il teatro comunale Niccolò Piccinni di Bari ospita un incontro simbolico tra gli amministratori della città e i lavoratori del teatro. Lo faremo nel teatro vuoto, sul palcoscenico, mentre sono già in corso i lavori per gli adeguamenti dell’emergenza, obbligatori in questo periodo di transizione.

Tre donne, sulla scena. L’assessora alla Cultura del Comune di Bari e due giornaliste impegnate in una conversazione su quello che c’è e quello che ci sarà. Parleremo dei progetti per l’estate ormai alle porte e di quelli per la prossima stagione. Rifletteremo insieme sulle prospettive e sul rilancio culturale della città, sulla valorizzazione dei luoghi e degli artisti che operano nel territorio.

Daremo voce, inoltre, ai lavoratori invisibili dello spettacolo, quelli che non vanno in scena e non prendono gli applausi ma senza i quali il teatro non esisterebbe. Tecnici, impiegati, maschere, spettatori saranno per una volta al centro della scena. Leggeranno dei brani e mostreranno il loro volto, faranno ascoltare la loro voce.

Il 15 giugno il teatro Piccinni riaccende le luci sul palcoscenico.
Per tenersi simbolicamente per mano e lasciare andare la paura.
Sulla pagina FB del Comune di Bari, in crossposting @Teatro Pubblico Pugliese

Ines Pierucci, assessora alla Cultura, in conversazione con Maddalena Tulanti e Lu’ Ileana Sapone. Concept e regia di Francesco Carofiglio. Con Caterina Valente, Giulia Delli Santi, Stefano Limone, Dario Loprieno, Giorgia Delle Foglie, Manuela Vista.

Ufficio stampa Teatro Pubblico Pugliese

redazione

LASCIA UN COMMENTO