Scuola, Gissi (Cisl Scuola): ‘solidarietà ad Azzolina per attacchi sessisti’

0
280

”Esprimo solidarietà alla ministra Azzolina per gli attacchi omofobi e sessisti che sta ricevendo via social. Non condivido le sue scelte politiche ma come donna impegnata nel sociale intendo affermare il principio che le figure istuzionali vanno valutate per quello che mettono in campo, e non per il genere che rappresentano”.

Lo ha affermato all’Adnkronos Maddalena Gissi, segretaria generale della Cisl Scuola in merito alle minacce ricevute dalla ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina. ”Detto ciò permangono tutti i motivi di dissenso che abbiamo manifestato nei giorni scorsi e che abbiamo fatto convogliare nella richiesta di conciliazione inviata ieri al ministero per le scelte in materia di precariato e per le incertezze che individuiamo nelle procedure per l’avvio dell’anno scolastico. – ha aggiunto Gissi – La scuola merita ben altro e i docenti precari e non e tutto il personale scolastico si aspettano dal paese un interesse che deve essere di tutte le forze di governo e di opposizione, abbiamo assistito a un teatrino mortificante di una politica che no può avere la P maiuscola utile per lo sviluppo culturale ed intellettuale di questo paese. Gli equilibrismi e le versioni ideologiche che hanno permeato tutto il dibattito delle ultime settimane ci amareggiano e ancor più ci inducono ad attivare tutti percorsi per rappresentare i bisogni dei lavoratori e stare accanto a loro in questo momento così delicato”.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO