Il Movimento Impresa invita a non aprire il 18

0
296


Lunedì 18 maggio in occasione della riapertura delle attività commerciali dopo il lockdown per contrastare l’epidemia del Covid-19 Movimento Impresa, associazione no profit composta da professionisti dei settori horeca, spettacolo, lidi balneari, attività di comunicazione ed eventi, propone una serrata di tutte le attività, come forma di protesta a causa dell’assenza di linee guida chiare e definite.
“A poche ore da questa ipotetica riapertura – ha affermato il direttivo del Movimento Impresa – siamo in confusione a causa di una mancanza totale di certezze, perché manca una linea chiara da parte delle Regioni e del Governo. Siamo nella disperazione. Finalmente si paventava una riapertura, ma siamo costretti fino all’ultimo a non sapere effettivamente se questa avverrà e come avverrà. Per questo proponiamo a tutti gli imprenditori del settore horeca a restare con le serrande abbassate.
A seguito del Consiglio dei Ministri riunitosi venerdì 15 maggio 2020 è stato approvato il quadro normativo nazionale all’interno del quale, dal 18 maggio al 31 luglio 2020, con appositi decreti od ordinanze, statali, regionali o comunali, potranno essere disciplinati gli spostamenti delle persone fisiche e le modalità di svolgimento delle attività economiche, produttive e sociali. Le attività economiche, produttive e sociali devono svolgersi nel rispetto dei contenuti di protocolli o linee guida, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in ambiti analoghi, adottati dalle regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome, nel rispetto dei principi contenuti nei protocolli o nelle linee guida nazionali. Questo ha portato a un rimpallo di responsabilità tra regioni e governo e nessuna indicazione corretta. Inoltre, il Governo ha comunicato che in assenza di quelli regionali trovano applicazione i protocolli o le linee guida adottati a livello nazionale. Sono previste sanzioni da 400 a 3.000 euro per chi viola le regole, aggirandole.
“In mancanza di informazioni certe e con il rischio di essere sanzionati, noi di Movimento Impresa invitiamo tutti gli imprenditori pugliesi della nostra categoria a non aprire lunedì, come forma di protesta e per rispetto a noi stessi e alla nostra dignità lavorativa. Questo clima di differenze interpretative circa la riapertura potrà portare a un aumento dei controlli e sanzioni a causa dell’assenza di una linea unitaria da seguire. Tale situazione è una mancanza di rispetto nei confronti del settore horeca”.

Movimento Impresa – Corso De Gasperi, 431 – Bari
Infoline: 3929111969 – 3357709805

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO