Emergenza sanitaria Covid-19: test sierologici per i dipendenti della Città metropolitana di Bari

0
638

test sierologici per i dipendenti della Città metropolitana di Bari

149 test sierologici per laricerca degli anticorpi contro il Covid-19 sono stati effettuati questa mattina ad altrettanti dipendenti della Città metropolitana di Bari che svolgono attività sul territorio come gli agenti di Polizia metropolitana e il personale che si alterna tra smartworking e servizio in presenza presso gli uffici dell’Ente.

La somministrazione dei test e la raccolta dei referti è avvenuta a cura di personale medico-infermieristico di un laboratorio specializzato, secondo elevati standard di sicurezza e con l’ausilio di tutti i dispositivi di protezione individuali adottati in ambito sanitario alla presenza del Dirigente ad interim del Servizio Risorse Umane e Sicurezza sul Lavoro, Maria Centrone.

Uno screening fondamentale, che ho richiesto formalmente fin dall’inizio di questa pandemia, per garantire le migliori misure di tutela della salute di tutti i dipendenti dell’Ente, nonché di coloro che, per esigenze lavorative, entrano in contatto con gli uffici della Città metropolitana – afferma Anita Maurodinoia, consigliere metropolitano delegato alla Polizia metropolitana, Protezione Civile e Personale -. Una misura necessaria per favorire maggiore serenità ai dipendenti nel portare avanti il proprio lavoro, in particolare alla Polizia metropolitana che svolge servizio di pattugliamento sulle strade provinciali ed anche, su disposizione della Questura di Bari, nel Comune di Altamura dove alcuni agenti della polizia locale sono stati contagiati dal Covid-19. I test sierologici, come da procedura, saranno ripetuti fra nove giorni”. 

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria al personale che presta servizio in presenza presso gli uffici dell’Ente sono state distribuite oltre mille mascherine tra quelle chirurgiche e FFP2.

Bari, 05 maggio 2020

LASCIA UN COMMENTO