Gli aspetti religiosi della città di Molfetta in una raccolta di cartoline

0
268


Una idea editoriale davvero nuova.

Sono stati pubblicati, nei giorni scorsi, due raccolte di cartoline, di una lunga serie che seguirà,  dedicata ad aspetti religiosi della città di Molfetta.

L’iniziativa è dello scrittore e poeta Francesco Bisceglie con la prefazione del giornalista Giuseppe Pansini, Presidente del Premio Azzarita.

Il primo cofanetto, infatti, è dedicato alle undici confraternite della città di Molfetta, e ogni cartolina contiene a fronte la divisa confraternale di ciascuna delle unici Confraternite e a tergo, invece, la facciata della chiese che ospitano le stesse confraternite, disegnate dalla grafica dello stesso Francesco Bisceglie.

La seconda raccolta, invece, riguarda tutti gli stendardi religiosi della città di Molfetta, tutti, anche quelli antichi, che ormai non vengono più recati in processione. Un censimento vero e proprio e unico nel suo genere che non ha precedenti nella storia editoriale della città di Molfetta.

A questi primi due cofanetti ne seguiranno degli altri, in particolare un terzo dedicato alle edicole votive nei portoni della città, altro patrimonio di storia e di fede unico nel suo genere ma tanti altri. 

” Le raccolte che ho fatto- dice Francesco Bisceglie- sono a titolo gratuito. Non sono in vendita proprio perchè lo scopo è solo quello della diffusione e naturalmente non potremo accontentare tutti, considerando che le copie stampate non sono tantissime”.

Gli scatti delle cartoline sono tutti curati da Francesco Bisceglie, che racconta che il progetto ne prevede diversi, ovviamente risorse economiche permettendo, considerando che l’iniziativa non ha fini di lucro e vuole tentare di coinvolgere e sensibilizzare i giovani su queste tematiche cittadine.

E proprio per coinvolgere i giovani sensibili, il pensiero è di affiancare le cartoline anche ad un corso da svolgere dopo questo periodo, per raccontare loro il ruolo importante di Molfetta anche in ambito regionale e nazionale oltre che la storia di una città che ha avuto tante tappe importanti e momenti difficili ma anche esaltanti.

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO