Fase 2, FDI: ‘Emiliano non ci ascolta, ma a Roma Patuanelli la pensa come noi, Finanziamenti a fondo perduto

0
265

FASE 2, FDI: EMILIANO NON CI ASCOLTA, MA A ROMA PATUANELLI LA PENSA COME NOI, FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO

Dichiarazione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo

“Sono giorni che sollecitiamo il presidente Michele Emiliano a una manovra economica regionale coraggiosa! Noi diciamo NO a prestiti garantiti, SI a finanziamenti a fondo perduto, convinti come siamo che di fronte a momenti straordinari servano provvedimenti straordinari, non ordinari. L’economia pugliese già soffriva prima del coronavirus con il tessuto produttivo già indebitato, figuriamoci dopo il lockdown imposto. Imprenditori, artigiani, commercianti, professionisti e lavoratori autonomi non possono indebitarsi ulteriormente, non hanno bisogno di prestiti, ma di sostegno a fondo perduto.

“Da Emiliano non abbiamo avuto nessuna risposta convinto com’è di creare nelle imprese e nel popolo delle Partite Iva debito su debito, ma siamo contenti che almeno a Roma c’è qualcuno che la pensa come noi: è il ministro allo Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, che sta pensando a un sistema di voucher parametrato alle perdite di fatturato subito in questi mesi di pandemia.

“Insomma, si può fare, anche il governo nazionale ci sta pensando… ci consola non poco saperlo, perché la sensazione è sempre quella che Emiliano, nella smania di voler essere sempre l’uomo solo al comando, sia sempre meno propenso al dialogo e alla collaborazione. Per questo se non vuole dare retta a noi, dia uno sguardo al governatore della Campania, anche lui sta procedendo con bonus a fondo perduto per piccoli imprenditori, professionisti e autonomi”.

LASCIA UN COMMENTO