The Next Generation Short Film Festival 2020: V edizione e apertura iscrizioni

0
242

The Next Generation Short Film Festival lancia la quinta edizione del suo concorso aperta a registi e autori di cortometraggi nel panorama del cinema italiano. Un’open call aperta alla ‘generazione che sarà’ e – novità di quest’anno – anche ad artisti visivi chiamati a sviluppare la traccia ’Untitled’. Il concorso, che mette in palio un montepremi totale di 5000 euro, scade il 30 settembre. Tutti i dettagli su www.thenextgenerationfilmfestival.it.

Taglia il traguardo della quinta edizione The Next Generation Short Film Festival, concorso di cortometraggi promosso dalla Fondazione ‘Pasquale Battista’ e ‘APS Alice in cammino e le arti’, sostenuto da Levigas, in collaborazione con AL.i.c.e AreArtiEspressive, Accademia del Cinema Ragazzi di Enziteto, Apulia Film Commission (con il patrocinio dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia e del Comune di Bari). Un festival ‘giovane’ ma di ricerca che, attraverso la sua rete attiva in Puglia e sul territorio nazionale, porta avanti un prezioso lavoro di scouting e sostegno per registi emergenti nel panorama del cinema italiano. Il contest è aperto ad autori e collettivi residenti o domiciliati in Italia, senza limiti di età, con l’idea di creare un osservatorio e un trampolino di lancio sul cinema di domani, a partire dalle scuole della Settima Arte e dalle Accademie.

Il tema proposto agli autori quest’anno è ‘Untitled‘, un deciso invito ad ampliare l’orizzonte dei linguaggi audiovisivi e alle derive possibili nel campo della sperimentazione cinematografica. E nei tempi attuali, in cui l’emergenza sanitaria per la pandemia da Covid-19 ha dilatato a dismisura la percezione temporale, cancellando ogni forma di spettacolo dal vivo e minando gravemente il sistema culturale, The Next Generation si pone come uno sguardo ‘possibile’ ed ‘impossibile’, su un futuro prossimo che attualmente sembra oscurato. Ai registi e alle opere dunque il compito a stimolare nello spettatore una visione libera da convenzioni e strutture, da regole e codici. Per poterla liberamente interpretare, “vivere” e decodificare, alla luce della propria sensibilità e di una visione epifanica.

Anche quest’anno, dunque, la Fondazione diretta da Annalisa Zito, che porta il nome del noto studioso e intellettuale pugliese Pasquale Battista, punta fortemente sulla promozione dei talenti dell’audiovisivo attraverso questo progetto, tra i pochissimi in Italia, a premiare con una borsa di studio in denaro i partecipanti. «Quanto al senso del tema che abbiamo scelto, Untitled – spiegano Tita Tummillo De Palo (direzione generale e artistica) e Velia Polito (codirezione artistica) –, intendiamo richiamare l’attenzione sul linguaggio visivo. Untitled non è la rinuncia al tema/titolo, ma è una scelta che va verso la libertà di creazione. Untitled è rinuncia attiva e dinamica a dare una statica definizione, una direzione allo sguardo, al punto di vista dell’artista perché esso possa realizzarsi nel movimento, spaziando ovunque, concedendosi di sconfinare, al di là dei territori noti, di abbandonarsi alla scomoda dimensione dell’incognito, per aprirsi al vuoto fertile della creatività, che è moto perpetuo».

‘Untitled’ introduce la grande novità dell’edizione 2020 del concorso e del festival che si terrà a Bari, nella sua fase conclusiva, nella seconda metà di novembre. Con la sua quinta edizione The Next Generation allarga l’indagine anche sul versante delle arti visive, aprendo l’open call ad artisti emergenti e ad opere del circuito art film, grazie alla collaborazione con Asolo Art Film Festival, tra i partner di quest’anno.

Per partecipare a The Next Generation Short Film Festival le opere e i cortometraggi possono includere le forme più libere di narrazione: dal linguaggio squisitamente cinematografico, come documentari o fiction, ai film d’artista e ad opere ‘ibride’, che si avvalgono del linguaggio video come strumento di espressività in senso libero e ampio, non prettamente lineare. In entrambi i casi i cortometraggi non dovranno superare la durata complessiva di 30 minuti. È possibile partecipare come autore, con opere realizzate a due mani o come collettivo. Ogni partecipante può candidarsi con una sola opera, non necessariamente inedita. La scadenza del concorso è fissata al 30 settembre.

La scheda di partecipazione, insieme al bando, è disponibile sui siti thenextgenerationfilmfestival.itfondazionepasqualebattista.it e sulla piattaforma FilmFreeWay. I lavori pervenuti saranno giudicati nella preselezione dalla direzione artistica del festival; dopodichè i finalisti saranno poi valutati da una giuria tecnica di esperti in campo cinematografico, e dalla direzione della Fondazione Battista. Il contest ha un montepremi in palio di cinquemila euro (totale). Le opere vincitrici saranno decretate e proiettate nella serata finale del festival nel capoluogo pugliese.

Per informazioni e iscrizioni:



Email – nextgenerationshort@gmail.com

FB – The Next Generation Short

FilmFreeway – https://filmfreeway.com/TheNextGenerationShortFilmFestival

____________________________________

CREDITS

The Next Generation Short Film Festival è un progetto di Fondazione ‘Pasquale Battista’ e ‘APS Alice in cammino e le arti’, sostenuta da Levigas, in collaborazione con AL.i.c.e AreArtiEspressive, Accademia del Cinema Ragazzi di Enziteto, Apulia Film Commission. È patrocinata dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia e dal Comune di Bari. Tra i festival in network, Asolo Art Film Festival. 

LASCIA UN COMMENTO