Attentato a Foggia, ancora nel mirino i fratelli Vigilante: testimoni d’accusa contro presunti appartenenti ad un clan

0
215

Ancora un attentato dinamitardo a Foggia e ancora ai danni alla struttura per anziani, attualmente chiusa, Il Sorriso’.   La residenza è gestita dai fratelli Luca e Cristian Vigilante, testimoni dell’accusa in un processo della Dda di Bari contro presunti appartenenti ad un clan dedito alle estorsioni. Nell’esplosione è stata distrutta la saracinesca e sventrata l’insegna luminosa del locale.

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO