Emergenza coronavirus a Capurso: ulteriori interventi al vaglio della conferenza dei capigruppo

0
812

Il 2 aprile avremo la Conferenza dei Capigruppo. In quell’occasione, coglierò l’occasione per proporre gli interventi utili alla comunità, da avviare attraverso il Comune di Capurso o anche associazioni di volontari da coordinarsi“.

 

in foto Rossana Rignani

 

E’ quanto riferito sulla propria pagina faceook da Rossana Rignani, consigliera al  Comune di Capurso. E’ stata la stessa giorni fa ad inoltrare, insieme ai colleghi di opposizione,  una richiesta per un consiglio comunale straordinario,  al fine di poter suggerire proposte all’emergenza coronavirus. Continua incessante l’attività dell’amministrazione comunale, sia per quanto riguarda il controllo del territorio che per quanto riguarda la collaborazione con le associazioni locali, in prima linea per l’emergenza.

Queste le proposte della Rignani che riportiamo:

1) manifesti e volantini con l’indicazione di tutti i numeri utili da contattare in caso di emergenza, con l’indicazione dei numeri di telefono cui rivolgersi pere chiarimenti, emergenze o semplice necessità, nonchè per richiedere le mascherine, ma anche contenenti l’indicazione di ciò che si può fare o no, soprattutto per gli anziani, che non accedono alla rete;

2) È online sul sito del Comune di Bisceglie ( ma possiamo farlo anche noi) -riferisce Rignani – l’#assistente virtuale intelligente #Rita, per tenere i cittadini informati e aggiornati sull’emergenza #Coronavirus. Il sistema, attivo 24 ore su 24 compresi i giorni festivi, fornisce #informazioni su come scaricare il modulo per l’autocertificazione, quando è consentito uscire di casa, quali sono gli esercizi commerciali aperti, ma anche sulle norme attuate per scuole, Università e luoghi pubblici, quali sono le norme da seguire per le persone con disabilità e le sanzioni previste a seguito della violazione degli articoli contenuti nelle misure governative. Il progetto solidale e gratuito è un’iniziativa di #Exprivia, società internazionale specializzata in Information and Communication Technology, con il supporto tecnologico di #QuestIT, azienda toscana, parte del gruppo Exprivia, specializzata nello sviluppo di sistemi di intelligenza artificiale. Ringraziamo Exprivia per questa intelligente forma di #solidarietà digitale

3) Il Comune di Bari ( ma possiamo farlo anche noi), ha messo a disposizione un parco,da frequentare con ordine e su prenotazione, per consentire ai bambini con disabilità o diversamente abili, di non interrompere completamente tutte le attività psico-motorie cui normalmente si dedicano;

4) Sospensione e/o riduzione del pagamento delle tasse Comunali per i commercianti che dimostrino di aver subito un danno in conseguenza di questo periodo di chiusura;

5) Organizzazione di un sistema di telefonate settimanali nei confronti di tutti i cittadini ultra 75enni, al fine di offrire assistenza e/o aiuto per le esigenze quotidiane. Si potrebbe valutare la disponibilità di tutti i Consiglieri/Assessori nel mettersi a turno/rotazione al servizio della cittadinanza per questo servizio;

6) Regolamentazione dell’accesso del mercato giornaliero;

7) Spesa sospesa nei vari supermercati capursesi per aiutare direttamente chi non può;

8) Aiuti alle famiglie in quarantena o nelle quali c’è un soggetto in quarantena (tipo fuori sede che rientrano), perchè non tutti hanno case idonee a gestire gli spazi di isolamento ( due bagni, due camere etc..) valutando le disponibilità dei Bed and breakfast qui in paese;

9) Monitoraggio del numero di studenti che effettivamente stanno studiando da remoto a casa. aiuti a quelle famiglie che non hanno un computer e la connessione perchè nessuno resti indietro;

10) Fornitura, per tutti coloro che stanno tenendo aperte le attività commerciali e provvedendo GRATUITAMENTE al servizio a domicilio, di tutto il materiale necessario a preservarne la salute: non solo i medici sono gli eroi di questi giorni!

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO