Tempo Comune – Bari: la banca virtuale delle esperienze per la comunità

0
715

Grazie al supporto dell’Assessore alla Qualità della Vita del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli, l’idea del Dr. Michele Pansini, realizzata dall’agenzia di comunicazione LaboratorioCom.it, offre un programma giornaliero di video e tutorial gratuiti sui social tra fitness, cultura e cucina. Appena partito, il progetto online Tempo Comune è già un successo, con una media di 1.000 visualizzazioni a incontro.

Si chiama Tempo Comune – Bari il progetto online realizzato dall’agenzia di comunicazione LaboratorioCom.it da una proposta del Dr. Michele Pansini e con il supporto di Pietro Petruzzelli, Assessore alla Qualità della Vita del Comune di Bari.

L’idea è semplice: quella di offrire sui social un programma giornaliero di video e tutorial gratuiti, realizzati da professionisti ma anche da semplici cittadini appassionati, che hanno voglia di condividere con tutta la comunità saperi e esperienze, tra fitness, cultura, cucina e tanto altro ancora.

Restare a casa, in tempi di “quarantena” a causa dell’emergenza Coronavirus, è un imperativo civico. Tra le mura domestiche, le persone hanno più tempo, rischiano di annoiarsi e di perdere contatti e rapporti sociali. “Quello che accade in questi giorni in qualche maniera sta stravolgendo le nostre abitudini, il senso di comunità, le relazioni che abbiamo creato fino a oggi con le persone. Fatte di contatti, di abbracci e di presenza fisica”, spiega l’assessore Pietro Petruzzelli. “Da una chiacchierata con il Dr. Michele Pansini e con LaboratorioCom.it su come fosse possibile creare una dimensione comunitaria in rete è nata una banca del tempo online, in cui mettere insieme il saper fare delle persone e la comunità dei cittadini, che ha così la maniera di riempire in maniera proficua e interessante il tempo a disposizione in questo periodo”.

In una sola settimana sono arrivate oltre 100 richieste di volontariato e in 3 giorni si contano 3.000 iscrizioni al gruppo Facebook Tempo Comune Bari. Gli altri numeri dell’iniziativa? Quasi 40 lezioni in una settimana, 6 al giorno, 7 giorni su 7, per una media di 1.000 contatti a video, tra diretta e visualizzazioni.

Quando serve, la nostra comunità si dimostra sempre pronta e coesa e questo ci riempie di felicità”, raccontano dall’agenzia di comunicazione barese LaboratorioCom.it. “Abbiamo creato il gruppo FB e i calendari delle esperienze condivise, per ora giornalieri, ma che a breve saranno settimanali. C’è chi insegna musica, chi lingue straniere, chi cucina (con l’immancabile ricetta del lievito madre), chi sport, in collaborazione con Decathlon, ci sono professionisti pronti ad aiutarci in questo periodo di stress. Le proposte più curiose presto online? Le lezioni di tango argentino, di scacchi, di cultura della sessualità, di storia della moda ma anche la lettura di favole per bambini. Questo è un piccolo modo per aiutare in un periodo complicato e speriamo che altre città possano seguire il nostro esempio. Perché le difficoltà, quelle vere, si possono superare solo insieme”.

LASCIA UN COMMENTO