Coronavirus, il caso di Cellamare: Vurchio, ‘situazione sotto controllo’

0
974

“Alle ore 17.00 a seguito della conferma della positività di un nostro concittadino al Coronavirus, ho inteso convocare ed attivare in via del tutto preventiva e precauzionale il COC – Centro Operativo Comunale di Protezione Civile al fine di poter valutare, in casi di necessità, l’attivazione di idonei strumenti di assistenza alla popolazione, in perfetta sintonia con quanto disposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ci tengo a dirvi che non sono emersi dati negativi e che la situazione è perfettamente sotto controllo. Nel corso dell’incontro, ho avuto modo di sentire la Asl Bari che mi ha rassicurato, ancora una volta, sulla sorveglianza posta in essere nel nostro territorio, confermandomi il pieno controllo della vicenda e nessuna preoccupazione. Per domani, ad ogni modo, è stata prevista la sanificazione degli uffici pubblici e di tutti i nostri plessi scolastici. Nessuna novità rilevante, dunque. Nessun allarmismo e niente panico, procediamo nel nostro lavoro quotidiano. Raccomando a tutti il massimo rispetto delle indicazioni del Ministero della Salute per contrastare il dilagarsi del Virus, leggibili e scaricabili su questa pagina. Con responsabilità, senso del dovere ed affidandoci alle istituzioni ed alle comunità scientifiche, vinceremo anche questa. Vi terrò, come sempre, costantemente aggiornati”.

 

 

Gianluca Vurchio, sindaco di Cellamare, tranquillizza la cittadinanza illustrando gli interventi dopo la conferma di un caso positivo al coronavirus in paese. Si tratta di un docente in servizio in una università in Basilicata. L’aggiornamento del primo cittadino risale alle ore 21:35 di ieri sera.

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO