Enzo Gragnaniello in concerto a Molfetta. Il cantautore ospite della Fondazione Valente

0
583

Sarà Enzo Gragnaniello, cantautore vincitore per tre volte della Targa Tenco, il protagonista di “Vient’ e Terra. Dalla canzone napoletana a Mia Martini”, il concerto voluto dalla Fondazione Valente, in programma domenica 1 marzo, nell’Auditorium Regina Pacis di Molfetta, a partire dalle 20.30. L’iniziativa consolida la collaborazione tra la Fondazione e l’Orchestra Ico Magna Grecia, che sarà diretta da Walter Sivilotti.

 

Gragnaniello esponente di spicco della cultura musicale partenopea, miscela sapientemente ritmi atavici con la musica classica napoletana e sonorità mediterranee.

Molto legato, sin dall’infanzia, a Pino Daniele, negli anni ha pubblicato oltre venti album. E’ autore di “Sta musica” per Roberto Murolo, di “Cu’mme”, interpretata da Murolo e Mia Martini, “Alberi” per Ornella Vanoni e “’O mare e tu” per Andrea Bocelli.

Ha ottenuto riconoscimenti per la colonna sonora del film Veleno, per il brano Vasame incluso nella colonna sonora di Napoli velata di Ferzan Ozpetek (interpretata da Arisa) e per il brano L’erba cattiva presente nella colonna sonora di Gatta Cenerentola.

«Ospitiamo uno dei capisaldi della cultura musicale partenopea – sottolinea il presidente della Fondazione Valente, l’avvocato Rocco Nanna – tra le voci più autorevoli del panorama musicale nazionale e, senza dubbio, tra gli autori italiani più noti all’estero, un musicista raffinato che non poteva mancare nella nostra programmazione che – conclude – rappresenta un vero e proprio percorso per avvicinare il pubblico, di tutte le fasce di età, alla cultura in tutte le sue forme».

I biglietti per assistere al concerto sono disponibili (al costo di € 20,00), on line, sul sito della Fondazione (www.fondazionemusicalevalente.com), presso Off street cafè, piazza Garibaldi, Molfetta, Cin cin bar, via Dante, Molfetta, e Bar IT, corso Umberto, Molfetta.

 

Antonio Carbonara

 

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO